gtag('config', 'UA-102787715-1');

Mick Jagger si trasferisce a Firenze

Il periodo di Covid19 ha cambiato le le nostre percezioni sullo spazio e sugli altri esseri umani e anche gli dei della musica hanno reagito. Ecco quindi che lo storico cantante dei Rolling Stones Mick Jagger si trasferisce a Firenze, una notizia un po’ a sorpresa in un periodo particolare della storia. Pare che Mick abbia contattato i suoi agenti personali per trovare un posto dove stare a Firenze in modo da allontanarsi dagli Stati Uniti o dalla Gran Bretagna e lavorare al nuovo singolo con serenità. Va detto che non è il primo artista a scegliere Firenze come possibile panacea artistica o per staccare dalla realtà.

Come un altro grande artista che scelse Firenze

Come Mick Jagger si trasferisce a Firenze nel 2020, anche un altro artista si era trasferito nella città bagnata dall’Arno ormai moltissimi anni fa. Stiamo parlando dell’attore inglese Daniel DayLewis, uno degli interpreti cinematografici meno prolifici degli ultimi 30 anni con una carriera costellata però di grandissimi successi di critica e di ben 3 Oscar. Pensate che l’attore è apparso in appena una ventina di pellicole negli ultimi 30 anni, selezionando con cura i propri ruoli e ritirandosi per diversi anni a Firenze. Per quale motivo? Aveva deciso di fare l’apprendista calzolaio e mollare tutto. Fu Martin Scorsese a convincerlo a tornare per il film “Gangs of New York”.

La cornice Italiana di Firenze per ripartire

Mick Jagger ha deciso Firenze come cornice per preparare, suonare e scrivere il nuovo singolo. Secondo le fonti, il suo obiettivo è quello di rimanere a Firenze almeno fino al periodo di autunno, in un clima diverso di ispirazione artistica. Al momento, il cantante e leader dei Rolling Stones vive nel castello di Pocé-sur-Cisse, in Francia, ma si sarebbe stancato e vorrebbe spostarsi definitivamente in Italia. O meglio, per qualche mese, fino al mese di ottobre. Non è escluso però che potrebbe rimanerci per più tempo e conosciamo bene il fascino italiano di Firenze e di tutta la penisola.

Le indiscrezioni sulla grandezza della casa

Secondo le prime indiscrezioni fatte trapelare dal suo entourage, Mick Jagger starebbe cercando una gigantesca villa per i suoi familiari e congiunti con delle dimensioni importanti. Pare che la villa desiderata debba avere almeno 6 camere da letto. Non solo, sembra che il cantante dei Rolling Stones voglia una villa bella e affascinante anche per ospitare i diversi musicisti utili per la registrazione, i vari uomini della sicurezza e il personale vario. Chissà poi se Mick Jagger sceglierà una delle varie ville sulle colline fiorentine, o nella zona della Maremma o del Chianti.

La nuova casa di Mick Jagger sarà vicina a Sting?

Magari Sir Michael Philip “Mick” Jagger potrebbe trovarsi una villa particolare vicino a quella di Sting, l’ex leader dei Police. Quest’ultimo vive da oltre 20 anni proprio nelle colline fiorentine e vi trascorre tantissimo tempo insieme alla moglie Trudy, nonostante la sua pronuncia dell’italiano non sia effettivamente migliorata di molto. Possiamo però sperare che Sting possa invitare a casa sua, nella sua gigantesca tenuta, proprio Mick Jagger in qualche piccolo concerto intimo, come ha fatto in passato anche con Zucchero.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.