gtag('config', 'UA-102787715-1');

Il mistero della lettera che John Lennon inviò a Paul McCartney dopo lo scioglimento dei Beatles

Lo scioglimento dei Beatles non avvenne certamente in un clima tranquillo: benché la band avesse deciso, di comune accordo, di porre fine ad un esperimento che aveva cambiato la storia della musica ma che – allo stesso tempo – aveva logorato ogni dinamica personale all’interno della formazione, il tutto non si risolse certamente in serenità, dal momento che i risentimenti personali erano forti e la situazione che si era creata non fu semplice da gestire, anche dopo lo scioglimento della formazione stessa. Una lettera particolare, che fu inviata da John Lennon a Paul McCartney, ne sottolinea la natura certamente aspra: ecco il mistero su cui si regge e il contenuto di quella lettera stessa.

La lettera di John Lennon a Paul McCartney dopo lo scioglimento dei Beatles

A seguito della pubblicazione di Let It Be, ultimo lavoro discografico dei Beatles che abbia trovato la pubblicazione prima dello scioglimento, la formazione di Liverpool ha deciso di porre alla fine alla propria carriera, sciogliendosi dopo anni di difficoltà e risentimenti personali che soltanto George Martin era riuscito a sanare o, almeno, non rendere preponderanti nella carriera della band britannica.

Un anno dopo lo scioglimento dei Beatles, John Lennon inviò una lettera a Paul McCartney: all’interno dello scritto, realizzato a macchina e con delle annotazioni a meno, si può percepire tutta la rabbia con cui la lettera stessa è stata scritta e inviata. Parte della lettera recita: “Stavo leggendo la tua lettera, e mi chiedevo quale fan irascibile di mezz’età l’avesse scritta. Pensi davvero che la maggior parte dell’arte di oggi sia stata creata a causa dei Beatles? Non credo tu sia così pazzo, Paul, lo credi davvero?”

La lettera sarebbe stata realizzata come risposta a una polemica portata avanti da Paul McCartney e sua moglie Linda, e relativa all’arte dei Beatles che sarebbe stata sprecata con lo scioglimento dei Beatles, tra l’altro causato dallo stesso John Lennon. In altre parole, quella di John Lennon è una risposta particolarmente piccata e a tono alle parole dei due McCartney, e il cantante di Imagine non si è certamente voluto risparmiare nelle parole.

Le parole di Paul McCartney sullo scioglimento dei Beatles

Leggendo soltanto un estratto della lettera di John Lennon a Paul McCartney si può comprendere tutta la natura di uno scontro che si è affievolito soltanto con il tempo, e all’interno del quale ognuno accusava l’altro dello scioglimento dei Beatles. 

A distanza di anni, intervistato nuovamente sula vicenda, è stato chiesto a Paul McCartney se pensasse davvero che la causa dello scioglimento dei Beatles fosse davvero John Lennon e, in particolare, Yoko Ono, accusata di essere stata la causa di una crepa insanabile: “Sicuramente non è stata lei a far sciogliere il gruppo, la band si stava già separando. Quando Yoko arrivò, parte del suo fascino era nel suo essere all’avanguardia, nella sua visione delle cose, lei mostrò a John un nuovo modo di essere, che lui trovava molto affascinante. Era giunto il tempo che John ci lasciasse, se ne sarebbe andato comunque in un modo o nell’altro”, spiegò Paul in merito.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.