gtag('config', 'UA-102787715-1');

Muse, le più belle canzoni della band usate come colonne sonore di film

Vi sono vari modi per conoscere una nuova band. Ormai esiste Spotify, YouTube e ci sono anche più mezzi. Quante volte però ci è capitato di sentire una canzone che ci ha colpito per caso. Uno dei modi può essere ascoltandola in un film. Ci sono tante band rock le cui canzoni ritroviamo in pellicole famose o meno. Tra queste ci sono senz’altro i Muse. Sicuramente non hanno bisogno dei film per farsi conoscere, visto il loro stile particolare e la loro musica che ha conquistato moltissimi fan. Tuttavia, abbiamo raccolta cinque loro canzoni che ritroviamo nelle colonne sonore nei film.

Neutron star collision

Non si poteva non citare. Anche nel video ufficiale si vedono le scene di Eclipse, capitolo della saga di Twilight. Il testo parla di un amore eterno che vince le difficoltà ed il tempo. È uno di quei brani che molti hanno conosciuto grazie alla saga, ma che anche da solo rende fin troppo bene.

I have nothing left to lose
You took your time to choose
Then we told each other
With no trace of fear that
Our love would be forever
And if we die
We die together
And lie, I said never
‘Cause our love would be forever. 

Follow me

Questa canzone è molto particolare per più di un motivo. Innanzitutto il battito del cuore che si sente all’inizio è quello del figlio di Matthew Bellamy, che ha campionato il suo battito del cuore per inserirlo nel brano. La ritroviamo nella colonna sonora di World War Z.

Survival

Ritroviamo in un film uno dei brani più carichi di energia dei Muse, un grande incoraggiamento per i momenti di difficoltà. La pellicola in questione è Downhill, si tratta della più recente ad avere come colonna sonora una canzone dei Muse. Il film è infatti uscito a Febbraio di quest’anno.

Dead inside

Questo brano è forse quello che più si addice al film di cui è la colonna sonora, secondo naturalmente al già citato Neutron Star Collision che si abbina benissimo alla saga di Twilight (insieme a tante altre usate per questa saga). Il film è iZombie, quindi un genere simile.

Dead inside!
Revere a million prayers
And draw me into your holiness
But there’s nothing there
Light only shines from those who share
Unleash a million drones
Confine me then erase me babe
Do you have no soul?
It’s like it died long ago.

The handler

Il brano ha un testo particolare che si ispira ad un libro che lesse Matthew Bellamy “Trance Formation of America” ​​di Cathy O’Brien, che tratta degli esperimenti della CIA degli anni ’40 e ’70 per fare il lavaggio del cervello. Parla quindi di ribellarsi ad un capo e più in generale dal controllo di qualcuno. Si trova nella colonna sonora del film 6 Underground. 

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.