gtag('config', 'UA-102787715-1');

Myles Kennedy: ecco i brani che ascolta prima di ogni concerto

Il cantautore e chitarrista Myles Kennedy è una delle personalità più duttili e poliedriche della musica rock degli ultimi anni. L’artista è sulla cresta dell’onda da diverso tempo grazie ai suoi successi con la band After Bridge e insieme a Slash, il leggendario chitarrista dei Guns N’ Roses. Eppure, anche una star adrenalinica come lui deve trovare un sistema per caricarsi prima di salire sul palco. Ecco, dunque, i brani che Kennedy ascolta prima di ogni concerto, in maniera da dare vita a performance da urlo.

Chi è Myles Kennedy

La carriera di Myles Kennedy può essere considerata davvero molto brillante. Nato a Boston, nel Massachussetts, il 27 novembre del 1969, il cantante può vantare una carriera di circa 30 anni con tanti momenti salienti. Oltre ai due progetti già citati in precedenza, bisogna ricordare anche le sue esperienze con band del calibro dei The Mayfield Four, dei Citizen Swing e dei Cosmic Dust. Non solo rock dunque, ma anche fusion e jazz strumentale per un musicista poliedrico, un vero talento a tutto tondo.

Nel corso del suo infinito percorso artistico, ha collaborato insieme a Sevendust e a Fozzy, oltre che con buona parte degli iconici Led Zeppelin. Si è esibito anche insieme ai già citati Guns N’ Roses, sostituendo Axl Rose in occasione dell’ingresso della band rock nella Rock and Roll Hall of Fame, nel 2012. A tutto ciò ha aggiunto nel 2018 il suo primo lavoro da solista, intitolato Year of the Tiger, nel quale ha messo ancora una volta in mostra tutta la sua classe. Anche l’Italia è pronta a conoscere la musica di Myles Kennedy, dato che l’artista sarà a Milano il prossimo 18 luglio e si sposterà a Roma il 19 e ad Udine il 21. Tre date live davvero imperdibili per ogni appassionato.

La playlist ricca di sorprese di Myles Kennedy

Quali sono i brani grazie ai quali Myles Kennedy riesce a caricarsi prima di ogni concerto? Vi preannunciamo che la sua playlist è all’insegna del ritmo puro, con tanti momenti di assoluta vivacità. Per essere sempre al massimo delle sue forze e proporre live di alta qualità, Myles Richard Bass deve trovare la giusta ispirazione. “La playlist fa parte del mio rituale pre-spettacolo e ciascun brano mi aiuta a salire sul palco al meglio”, così il cantautore e chitarrista descrive la sequenza di brani. Da David BowiePat Metheny Group, dagli Earth, Wind & FireStevie Wonder, passando per Gary Clark Jr. e gli AC/DC, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Di seguito, vi mostriamo gli otto brani contenuti nella playlist personale di un grande artista.

  1. Gary Clark Jr – Bright Lights
  2. David Bowie – Let’s Dance
  3. Pat Metheny Group – Third Wind
  4. Sturgill Simpson – Call To Arms
  5. Earth, Wind & Fire – Boogie Wonderland
  6. Steely Dan – FM
  7. Stevie Wonder – Do I Do
  8. AC/DC – It’s a Long Way to the Top
Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)