Let It Be: la canzone dei beatles diventerà un film-documentario

Nuovo film sui Beatles all’orizzonte? Peter Jackson, regista de Il Signore degli Anelli e de Lo Hobbit, tornerà a breve dietro la macchina da presa per dirigere un film sulla leggendaria band. La Apple Corps. Ltd. e la WingNut Films Ltd. stanno organizzando una collaborazione con Jackson per un nuovo film sui Beatles. Ebbene sì, il documentario si baserà su un filmato mai visto della band in studio di registrazione. Video della durata di circa 55 ore! Le riprese ufficiali, registrate tra il 2 e il 31 Gennaio del 1969, testimoniano la nascita del famosissimo album Let It Be. Il disco venne pubblicato 18 mesi dopo, quando i Beatles ormai non esistevano più.

Chi lavorerà al documentario?

Cinquanta anni fa i Beatles suonavano in quello che sarebbe stato il loro ultimo concerto, sul tetto della Apple Records, al numero 3 di Savile Row, Londra. E’ di questi giorni la notizia che Paul McCartney, Ringo StarrYoko Ono e Olivia Harrison collaboreranno con Peter Jackson ad un nuovo film sui Beatles. L’intenzione è quella di recuperare un filmato mai visto sulle sessioni di registrazioni, durante la composizione di Let it Be. La pellicola, originariamente, doveva essere utilizzata per uno special in Tv. Il regista della trilogia di Tolkien è tornato disponibile dopo aver concluso la sua ultima fatica cinematografica. They Shall Not Grow Old è un documentario nominato ai BAFTA e acquistato dalla Warner Bros. Il nuovo film sui Beatles sarà però una cosa totalmente nuova, perché unica testimonianza del loro lavoro in studio di registrazione.

Cosa ha detto Peter Jackson?

Nuovo film sui Beatles all’orizzonte per Peter Jackson dunque che, chiamato a rilasciare qualche dichiarazione, ha detto che il documentario assicurerà ai fan l’esperienza dal vivo che aspettavano da tempo. “55 ore di filmati mai visti e 140 ore di audio […] E’ come una macchina del tempo che ci porta indietro al 1969”. L’album Let it Be, e il film omonimo, uscirono alcuni mesi dopo lo scioglimento della storica band britannica. All’epoca i fan non potevano far altro che guardare a quei lavori, con la consapevolezza dei dissapori che c’erano dietro. “Sono stato sollevato nello scoprire che la realtà era molto diversa dal mito” ha continuato Peter Jackson. “Guardare John, Paul, George a Ringo lavorare insieme […] non è solo affascinante – è divertente, edificante e sorprendentemente intimo”. Ad oggi non si conosce ancora una data di pubblicazione per il documentario. In concomitanza con il rilascio del film di Peter Jackson, uscirà anche la versione restaurata del documentario originale Let it Be, diretto da Michael Lindsay-Hogg.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.