oscar-2019-rami-malek-miglior-attore-protagonista-bohemian-rhapsody

Oscar 2019: Rami Malek ha vinto l’Oscar come miglior attore in Bohemian Rhapsody

Alla fine il tanto agognato riconoscimento è arrivato: Rami Malek ha ottenuto l’Oscar come migliore attore protagonista in Bohemian Rhapsody nell’ambito della cerimonia degli Oscar 2019. Necessaria – per l’ottenimento dell’Academy Award – la incredibile interpretazione di Freddie Mercury all’interno del biopic che racconta la storia del leader dei Queen. Rami Malek ha preceduto, tra gli altri, Bradley Cooper, Willem Dafoe e Viggo Mortensen.

Oscar 2019: la classifica del miglior attore e di miglior film

E’ Rami Malek il miglior attore protagonista premiato nell’ambito della cerimonia degli Oscar 2019. L’attore statunitense, già noto per la sua interpretazione di Elliot Anderson nella Serie TV Mr. Robot, ha ottenuto la celebre statuetta d’oro per aver interpretato Freddie Mercury all’interno del celebre biopic musicale Bohemian Rhapsody, il film musicale più visto di sempre.

Rami Malek ha preceduto quattro attori, nominati anch’essi per la vittoria finale nella categoria di miglior attore: Bradley Cooper (A Star Is Born), Willem Dafoe (Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità), Viggo Mortensen (Green Book) e Christian Bale (Vice – L’uomo nell’ombra).

Bohemian Rhapsody è arrivato secondo nella categoria più importante nell’ambito della celebrazione degli Academy Awards, quella del miglior film. Il miglior film scelto è Green Book, seguito – per l’appunto – da Bohemian Rhapsody, La favorita, Black Panther, BlacKkKlansman, Vice – L’uomo nell’ombra, A Star Is Born e Roma (premiato come miglior film straniero).

Bohemian Rhapsody è il film che ha ottenuto più Oscar

Non si ferma qui il successo di Bohemian Rhapsody ottenuto nell’ambito della cerimonia degli Oscar 2019. La 91esima edizione dei Premi Oscar ha visto il biopic musicale sulla carriera di Freddie Mercury e dei Queen essere premiato maggiormente, in rapporto anche alle nomination ricevute. Bohemian Rhapsody ha ottenuto cinque nomination e quattro statuette d’oro.

Al di là della vittoria di Rami Malek come miglior attore protagonista sono arrivate anche altre tre vittorie: miglior montaggio, ottenuto da John Ottman; miglior sonoro, vinto da Paul Massey, Tim Gavagin e John Casali; miglior montaggio sonoro, che ha visto trionfare John War Hurst e Nina Hartston.

L’esibizione dei Queen durante la cerimonia degli Oscar 2019

Se non fossero arrivate le quattro vittorie sopraccitate, i Queen sarebbero stati comunque i protagonisti della notte degli Oscar 2019, che si è sviluppata tra polemiche, furie e anche un abbandono.

La band britannica, come da annuncio di qualche giorno prima, si è esibita – nella notte del 24 febbraio 2019 – sul palco di Los Angeles insieme ad Adam Lambert. La band e lo statunitense hanno infiammato il Dolby Theatre aprendo la cerimonia, con le esibizioni di We Will Rock You e We Are The Champions. Naturale, ci vien da dire, la standing ovation.

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.