gtag('config', 'UA-102787715-1');

Ozzy Osbourne: “Ecco qual è la canzone dei Black Sabbath che mi ha cambiato la vita”

Ozzy Osbourne è sempre stato una personalità fuori dagli schemi, capace di gesta altamente folli e impensabili per la maggior parte degli esseri umani normali. Il suo nome è legato a quello dei Black Sabbath, band rock capace di conseguire notevoli successi a partire dagli anni Settanta. Qual è la canzone della band che ha segnato l’esistenza del pazzo Ozzy? L’artista ha risposto ad un simile quesito nel 2019, in occasione di una trasmissione radiofonica.

La canzone dei Black Sabbath che ha segnato Ozzy Osbourne

Qual è la canzone dei Black Sabbath più importante secondo Ozzy Osbourne“Paranoid è il brano che mi ha cambiato la vita. Lo suono ancora sul palco dal vivo, finisco tutti i miei concerti con questa canzone, la considero come il mio inno personale”. Dopo tanti anni di carriera, Ozzy non ha nascosto la rilevanza di un successo così straordinario, forse il più iconico della band con la quale ha suonato a più riprese. L’artista ha anche ricordato come è nata la canzone: “Ricordo quando il produttore Roger Bain ci disse di realizzare un jam out per ultimare un album. Ci siamo messi sotto e abbiamo realizzato Paranoid. È stato subito un singolo di successo”.

Perché Ozzy Osbourne adora Paranoid

Per quali motivi Ozzy Osbourne deve così tanto a Paranoid“La realizzazione di quel brano ha cambiato la mia vita ed è stata portata a termine senza troppi pensieri. È una canzone semplice con un ritmo altamente efficace, in grado di coinvolgere grazie alla sua atmosfera. Mi piace pensare che continuerà ad essere gradita dalla gente anche negli anni a venire. È uno di quei lavori che ti escono dal nulla. È stata la prima volta che ho avuto un singolo nella Top 10, oltre a Changes scritto con mia figlia Kelly. È una canzone che resta impressa nel tempo e spero che, nel futuro, le persone possano goderne ancora di più”.

Il sogno di Ozzy realizzato insieme ai Black Sabbath

Nell’occasione, Ozzy Osbourne ha anche raccontato dei suoi inizi insieme ai Black Sabbath“Sono andato a scuola insieme a Tony Iommi (il chitarrista della band, ndr), ma non ero molto amichevole con lui ai tempi scolastici. Col passare del tempo, siamo diventati ottimi amici. Proprio così nacquero i Black Sabbath, una band con ragazzi semplici e locali che avevano un sogno e sono riusciti a farlo diventare realtà”. Molto probabilmente, buona parte dello straordinario successo del gruppo heavy metal britannico è dovuto proprio al forte impatto garantito da Paranoid.

La scelta di Ozzy Osbourne di suonare Paranoid anche da solista

Nel corso degli ultimi spettacoli live di Ozzy Osbourne, l’artista ha scelto di introdurre anche Paranoid nella propria scaletta. “Quando alla fine degli anni ’70 sono andato via per la prima volta dai Black Sabbath, avevo l’intenzione di non esibirmi più in alcun loro brano. Poi però il pubblico voleva sentire una volta War Pigs, una volta Iron Man, una volta Paranoid… Così mi sono detto: Perché no? È un brano del quale non riesco a fare a meno, è ancora divertente suonarlo. È una canzone davvero bella”.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)