Paul McCartney, Freddie Mercury, che cosa ne pensa dei Queen, Sharon Osbourne

Paul McCartney: “Che cosa ne penso davvero di Freddie Mercury e dei Queen”

Un interrogativo che perdura da anni e che, probabilmente, sarà eterno riguarda l’effettiva importanza dei membri dei Queen in relazione a Freddie Mercury. Se si parla di Freddie si parla di Queen e se si parla della band britannica viene in mente sicuramente Freddie Mercury. Era, allora, l’effettiva ancora della formazione britannica o il suo grande successo è arrivato insieme al successo dei britannici? In una nuova intervista Paul McCartney ha detto la sua sull’effettiva importanza di tutti i membri dei Queen: ecco che cosa ne pensa Paul McCartney di Freddie Mercury e dei Queen.

Che cosa pensa Paul McCartney di Freddie Mercury e dei Queen

In un’intervista in cui uno dei temi fondamentali è stato quello dei Queen, Paul McCartney ha cercato di spiegare quale sia stata l’origine del successo della formazione britannica, tentando di dare una risposta a quell’interrogativo di cui faceva o precedentemente menzione: chi è stato il più importante nei Queen?

Freddie ha sempre avuto una bella voce è sempre stata questa l’ancora del gruppo, anche se penso che Brian sia un bravo chitarrista e che tutti i componenti dei Queen abbiano comunque notevoli doti musicali”, ha spiegato l’ex Beatle, facendo intendere che – nonostante le qualità di tutti e quattro i membri dei Queen – la voce di Freddie Mercury sia sempre stata un marchio di fabbrica essenziale della band britannica. E ancora: “Penso sia semplice riconoscere il talento di una band, ma penso anche che bisogna riconoscere che la prima cosa che noti nei Queen è la voce di Freddie. Oggi è la stessa cosa di allora, perché è una voce molto potente, è una voce molto particolare. Ascoltandola, ci si rende subito conto che questo ragazzo sapeva bene cosa stava facendo”.

Le dichiarazioni di Sharon Osbourne su Brian May e Freddie Mercury

Paul McCartney non è stato certamente l’unico ad esprimere il suo pensiero su Freddie Mercury e sui Queen. Se le parole dell’ex Beatle possono essere oggetto di diverse interpretazioni e, in nessun caso, tentano di non sminuire il ruolo di nessun membro dei Queen, Sharon Osbourne ha deciso di parlare senza nessun tipo di ipocrisia, riferendosi maggiormente a Brian May e Freddie Mercury.

In un’intervista con Larry LeBlanc, la moglie del Principe delle Tenebre ha ribadito la sua convinzione che il successo dei Queen sia dovuto essenzialmente a Freddie Mercury:  “Per favore, non ricominciate con la storia del film secondo la quale Brian May faceva questo e faceva quello. Brian faceva quello che Freddie gli diceva di fare, ecco com’è andata”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.