gtag('config', 'UA-102787715-1');

Paul McCartney svela la sua canzone preferita di sempre…ma non è dei Beatles

Una delle domande più frequenti che rockstar e artisti internazionali si sentono porre è: “Qual è la tua canzone preferita di tutti i tempi?”. Un quesito difficile al quale rispondere, tanto più se si hanno alle spalle anni di carriera prolifica e di successo assieme alla propria band. E’ proprio quello che è successo a Paul McCartney – ex storico bassista dei Beatles – che, dopo centinaia di insistenze, ha finalmente risposto alla domanda del secolo. Ma la risposta potrebbe davvero stupirvi.

BEATLES, LA CARRIERA DI PAUL MCCARTNEY CON LA BAND

Paul McCartney è un cantautore, cantante e artista britannico, passato alla storia come bassista dei Beatles assieme a John Lennon, George Harrison e Ringo Starr.

Assieme al primo infatti, formò uno dei duo compositivi più prolifici e di successo della storia. Con gli anni tuttavia, i vari contrasti all’interno della formazione e il desiderio di carriere soliste da parte dei membri, portarono allo scioglimento dei Fab Four nel 1970.

PAUL MCCARTNEY E IL PERIODO SOLISTA DOPO I BEATLES

Dopo lo scioglimento dei Beatles nel 1970, Paul McCartney fondò la band dei Wings assieme alla moglie Linda. Successivamente, avviò un’influente carriera solista collaborando a colonne sonore, musica sperimentale, e pubblicando numerosi singoli e album.

Secondo una stima del magazine Forbes, del 2018 – l’ex bassista dei Beatles risultava il musicista più ricco del mondo nonché l’unica rockstar miliardaria della storia. Sempre parlando di classifiche, Rolling Stones lo ha inserito all’11esimo posto nella lista dei 100 migliori cantanti di sempre. E al terzo posto in quella dei bassisti.

PAUL MCCARTNEY: “ECCO QUAL E’ LA MIA CANZONE PREFERITA DI TUTTI I TEMPI”

Dopo anni di domande e di dubbi dunque, nel 2007 Paul McCartney ha finalmente deciso di svelare la sua canzone preferita di tutti i tempi. A grande sorpresa – o forse non tanto – dei fan dell’ex Beatles, non si tratta di un pezzo della sua storica band. Ma piuttosto di un brano dei Beach Boys. Parliamo di God Only Knows, estratto dall’album Pet Sounds del 1966.

“God Only Knows è una delle poche canzoni che mi fa piangere ogni volta che l’ha ascolto. – ha svelato McCartney – E’ veramente solo una canzone d’amore, ma è fatta brillantemente. Mostra il genio di Brian”. Il riferimento è ovviamente a Brian Wilson, fondatore e principale autore dei brani dei Beach Boys.

PAUL MCCARTNEY, QUELLA VOLTA CHE SUONO’ CON IL FONDATORE DEI BEACH BOYS

La confessione del bassista dei Beatles va oltre, tanto che McCartney confessa di aver suonato God Only Knows proprio con Wilson. “[…] Mi duole ammettere che durante il soundcheck sono crollato. – ha rivelato l’ex compagno di band di John Lennonera davvero troppo stare lì a cantare quella canzone […] e stare lì a cantarla con Brian”. 

Negli anni ’90, Paul McCartney aveva già profusamente parlato dei Beach Boys e di Pet Sounds con parole di profonda ammirazione – in un’intervista con David Leaf. “Ho comprato ai miei figli una copia per uno di quell’album, per la loro educazione alla vita. – ha confermato addirittura l’ex bassista dei Beatlesnon credo che qualcuno sia educato musicalmente finché non ascolta quel disco. Mi sono innamorato dei testi e delle canzoni”.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.