gtag('config', 'UA-102787715-1');

Un coppia di miliardari farà un party segreto con i Beach Boys e Roger Taylor dei Queen!

No, non siete invitati. E non sarà neanche possibile pregare in ginocchio di farsi invitare. I membri attuali dei Beach Boys e lo storico batterista dei Queen Roger Taylor sono stati invitati a suonare ad una festa segreta. Chi li ha invitati? I signori George Rapier III e la consorte Kimberly, multimiliardari americani.

I dettagli e il posto

I signori George Rapier III e della moglie Kimberly hanno ben pensato di organizzare un mega buffet di tipico stampo italiano (cena compresa) con ospiti esclusivi. Non ci saranno poche decine di ospiti: saranno circa 400 persone (sì, avete letto bene).

Il luogo in cui ci sarà questo party sarà vicino ad Empoli, tra Capraia e Limite, precisamente nel paese di Villa Bibbiani. Teatro sarà una villa acquistata dai consorti americani qualche anno fa per una cifra che si aggira sui 20 milioni di euro. Ma chi sono questi facoltosi proprietari?

George Rapier III è un miliardario texano di Dallas e uno dei dirigenti della WellMed Medical Management. Non è venuto solo in Italia per comprare una villa, ma anche per investire in vigne e oliveti. Si avvicina il suo anniversario (il 21 settembre) e quale modo migliore per festeggiare alla grande? La festa è prevista per sabato 21 settembre dalle 18 alle 24 all’interno della Villa Frescobaldi che nel 2017 venne acquistata da Rapier III e moglie dalla famiglia Del Gratta.

Simil Abramovic

Non è la prima volta che assistiamo a feste e party privati con grandi nomi del rock e della musica. Nel 2011, per il capodanno del miliardario russo Roman Abramovic (proprietario del club di calcio del Chelsea) ha festeggiato ai Caraibi con i Red Hot Chili Peppers. La band accettò volentieri  e pare che la spesa complessiva fu di 5 milioni di dollari. Mesi prima, Roman aveva festeggiato un’altra ricorrenza chiamando i Black Eyed Peas in concerto.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.