Paul McCartney: “E’ lui il vero responsabile dello scioglimento dei Beatles”

Tutti sanno che lo scioglimento dei Beatles è stato soltanto un atto formale, arrivato a seguito di duri litigi da parte dei membri della formazione britannica. In molti hanno affermato che, se non fosse stato per il produttore George Martin, che ha tenuto insieme il gruppo nonostante le difficoltà, lo scioglimento sarebbe arrivato addirittura prima: troppi i dissidi, troppe le difficoltà e soprattutto tantissimi i risentimenti personali dei membri della formazione, a cui si sono aggiunte altre difficoltà esterne, rappresentate dai problemi societari, dalla presenza di Yoko Ono e tanto altro ancora. Paul McCartney, in una recente intervista, ha indicato il vero responsabile dello scioglimento dei Beatles: John Lennon.

Le dichiarazioni di Yoko Ono sulla figura di John Lennon

Se Paul McCartney ha definito John Lennon come l’unico artefice dello scioglimento dei Beatles, l’ha fatto anche tenendo conto della figura di Yoko Ono e di come la stessa abbia negativamente influito sulla figura del cantante di Liverpool. La stessa donna ha affermato che, in realtà, non è del tutto falso: la relazione dei due ha influito negativamente sui meccanismi già precari dei Beatles, che sono quindi andati incontro ad un inevitabile scioglimento. 

“Quando ero alle elementari in Giappone avevo un libro con l’immagine di un guerriero che chiedeva sette sofferenze e otto disastri, perché voleva prendere su si sé le sofferenze e i disastri di tutti. Ho chiesto le sette sofferenze e la mia vita è diventata terribilmente difficile. “Il mio Karma non coinvolse John. La sua morte fu la cosa peggiore di tutte, ci ho messo parecchio per togliermi questa maledizione.”, ha dichiarato la donna, attraverso delle affermazioni anche piuttosto inquietanti, ma che sono la dimostrazione della sua cultura. 

Quanto alla sua relazione con John Lennon: Il tradimento è stato qualcosa che non mi ha ferito, avevo bisogno di una pausa. Avevo bisogno di spazio. Può immaginare cosa significa ricevere ogni giorno vibrazioni costanti di odio? E poi eravamo così uniti che John non mi lasciava nemmeno andare al bagno da sola. “Vengo con te” mi diceva. E questo succedeva anche in luoghi pubblici come gli studi della EMI Recordings”.

Perchè John Lennon ha causato lo scioglimento dei Beatles?

A questo punto, vale la pensa considerare le dichiarazioni di Paul McCartney in merito allo scioglimento di Beatles e alla figura di John Lennon, per lui l’unico artefice di un atto così tragico. Per quanto Paul non abbia mai mostrato eccessivo rancore nei confronti di Yoko Ono, non ha potuto fare a meno di evidenziare la situazione posta in essere dal leader della band.

Questo è ciò che ha dichiarato Paul McCartney in merito: “C’è stato un incontro in cui John è venuto e ha detto: ‘Ehi ragazzi, sto lasciando il gruppo’”. E su Yoko Ono: “Quindi, John aveva incontrato Yoko. Abbiamo pensato, oh dio – un po’ invadente… Era solita partecipare alle sessioni di registrazione e non avevamo mai avuto nulla del genere. Ma ripensandoci, pensi, il ragazzo era totalmente innamorato di lei e devi solo rispettarlo. E l’abbiamo fatto, e io lo faccio ”

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.