gtag('config', 'UA-102787715-1');

Paul McCartney: “I Rolling Stones hanno copiato i Beatles”

Paul McCartney non ha mai avuto parole così gentili e belle nei confronti dei Rolling Stones, l’altra grande band degli anni Sessanta che ha rivoluzionato il mondo del rock. Va detto che l’influenza dei Beatles è stata forse più grande dei Rolling Stones, a livelli di numeri, ingigantita dal fatto che i Beatles si sciolsero dopo appena qualche anno. I Rolling Stones invece son riusciti a durare molti più anni e son riusciti a fare concerti memorabili agli stadi, cosa che i Beatles tutti insieme non sono mai riusciti a fare. Ma comunque non distacchiamoci troppo dal discorso originario e da ciò che ha detto Paul McCartney. Macca ha infatti detto: “I Rolling Stones hanno copiato i Beatles”. E perché l’ha detto? Vediamolo.

Beatles e Rolling Stones come rivali

I Beatles e i Rolling Stones furono notoriamente trattati come rivali sulla stampa. Sebbene entrambi avessero entrambi contribuito a definire un’era della musica, erano gruppi molto diversi ed è vero, indiscutibilmente. I primi hanno di fatto creato il Pop, non nel senso negativo di oggi. I secondi son partiti dal blues rock per continuare poi su questa linea. Ma allora, nonostante le grandissime differenze, Paul McCartney ha accusato Mick Jagger, Keith Richards e compagnia dei Rolling Stones di avere copiato i Beatles. Sembra strano da credere, ma è così.Paul ha detto che Mick Jagger e la sua compagnia sembrano modellare elementi della loro carriera sia grandi che piccoli sui Fab Four.

I Rolling Stones erano Beatles-dipendenti?

Paul McCartney ritiene che i Rolling Stones abbiano preso le idee creative dai Beatles e non tanto dai grandi bluesman americani. Discutendo del rapporto tra Beatles e Rolling Stones, Paul ha notato molti elementi in comune, forse troppi, per non dire cose copiate. Ha detto: “Guarda la storia: i Beatles vanno in America, un anno dopo ci arrivano anche loro. Abbiamo praticamente scritto il loro primo singolo “I Wanna Be Your Man” e lo abbiamo fatto noi. I Rolling Stones hanno copiato i Beatles”. Parole dure eh. Ha anche notato somiglianze tra il capolavoro psichedelico dei Beatles “Sgt. La Pepper Lonely Hearts Club Band” e l’album “Satanic Majesties” dei Rolling Stones, uno dei dischi dei Rolling che hanno venduto meno.

La copertina dei Beatles uguale a quella dei Rolling Stones?

Basta partire dalle copertine. Paul disse: “Diventiamo psichedelici, anche loro diventano psichedelici. Ci vestiamo da maghi, si vestono da maghi…”. Inoltre, molti osservatori hanno notato una somiglianza tra le immagini dettagliate e le palette di colori sgargianti del Sgt. Peppers in copertina dell’album dei Beatles e il soggetto della copertina di Satanic Majesties. Ma è stato davvero qualcosa di intenzionale? Le iconiche copertine degli album per Sgt. Pepper’s e Satanic Majesties sono stati entrambi fotografati da un fotografo di nome Michael Cooper. Il figlio Adam Cooper, ha discusso dell’origine della fotografia dicendo: “Bene. Sgt. Pepper fu un successo davvero grande, ovviamente gli Stones volevano saltare su quel carrozzone e approfittarne”.

Keith Richards non voleva un disco psichedelico?

I Rolling andarono da Michael Cooper come amici e dissero: “Guarda, hai fatto Sgt. Pepper. Vogliamo fare un tipo di cose simili con Satanic Majesties.” L’atteggiamento di Richards nei confronti di Satanic Majesties sembra aver influenzato il lavoro successivo dei Rolling Stones. La band non ha mai più realizzato un album psichedelico. Per i fan di Satanic Majesties, questa è stata una delusione. In particolare, pochi dei successivi album degli Stones sarebbero stati paragonati al lavoro dei Beatles.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.