gtag('config', 'UA-102787715-1');

Perché i Sum 41 si chiamano così?

Sum 41 sono considerati tra i massimi esponenti del cosiddetto punk revival. La band canadese originaria della cittadina di Ajax, nella zona dell’Ontario, ha finora inciso sette album in studio e raccolto numerosi successi nel proprio settore. Ma perché i Sum 41 hanno scelto proprio questa denominazione? Scopriamo insieme le origini del gruppo e le ragioni che lo hanno condotto a chiamarsi in questo modo. Come spesso può succedere, è sufficiente un piccolo episodio per far scattare una molla e racchiudere più persone sotto un progetto ben definito e universalmente riconosciuto.

Come sono nati i Sum 41

La storia dei Sum 41 parte in maniera molto particolare. Tutto è iniziato durante un concerto organizzato dagli Hole, la band guidata da Courtney Love, la storica moglie del frontman dei Nirvana Kurt Cobain. In quella occasione, i membri del gruppo si trovavano in diverse fazioni rivali ed erano studenti di scuola superiore. Era il 31 luglio del 1996 e i primi ad unirsi furono Deryck WhilbeyDave BakshSteve Jocz e Richard Roy detto Twitch. Agli albori, il progetto musicale era intitolato Kaspir, ma la situazione sarebbe cambiata di qui a poco e il quartetto avrebbe assunto la denominazione con la quale è diventato famoso a livello mondiale. Si sarebbe dovuto aspettare fino al successivo 28 settembre prima di poter iniziare a nominare i Sum 41. E il motivo di un cambiamento del genere è molto semplice.

Perché i Sum 41 si chiamano esattamente così

Sum 41 furono scoperto da Greig Nori, musicista dei Treble Charger che in seguito sarebbe diventato il loro produttore e manager e li avrebbe condotti verso la fama planetaria. Il gruppo si stava esibendo in occasione di uno show presso l’Opera House di Toronto. Ma ora torniamo ai motivi della loro denominazione. In pratica, i Kaspir si sono trasformati in Sum 41 semplicemente perché si erano incontrati per la prima volta 41 giorni esatti dopo l’inizio della stagione estiva del 1996. La versione è stata confermata anche dagli stessi membri della band. Il termine inglese Summer è stato così tagliato in un più gradevole Sum, al quale è stata aggiunta la cifra 41. Con una ricetta così semplice e apparentemente banale, la band punk rock si è saputa affermare grazie a ritmi trascinanti e brani iconici.

Un percorso artistico straordinario

Nel giro di poco tempo, ai quattro membri fondatori si sarebbero aggiunti Mark SpicolukMarc Costanzo, ma negli anni successivi numerosi cambiamenti di formazione erano all’orizzonte. Sarebbe stato comunque l’inizio di una carriera esaltante, che avrebbe reso i Sum 41 tra i massimi esponenti del pop punk mondiale. Gli avvicinamenti all’hardcore punk e al metal non hanno fatto altro che consolidare un simile successo, culminato negli album All Killer No FillerChuckUnderclass Hero. Tra vicende alterne, il gruppo continua a fare musica con notevoli soddisfazioni.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)