gtag('config', 'UA-102787715-1');

Perché i The Police si chiamano così?

Police sono stati senz’altro una delle band rock più originali grazie ad uno stile alternativo. C’è chi li considera come gli autentici pionieri del cosiddetto reggae rock. Al di là del significato che si ha intenzione di dare a questo complesso, sarebbe sufficiente pensare alla sua capacità di annoverare un talento come quello di Gordon Matthew Sumner, conosciuto da tutti semplicemente come Sting. Come mai questo progetto ha assunto proprio una simile denominazione? La risposta è molto più semplice di quanto si possa immaginare.

Come si sono formati i Police

La band dei The Police nasce verso la fine del 1976 grazie ad un’idea del batterista Stewart Copeland. Dopo essere giunto a Londra, il musicista conobbe un collega di nome Gordon, ossia Sting. Lo aveva già ammirato a Newcastle, mentre cantava e suonava il basso insieme al gruppo jazz Last Exit. Il duo iniziò a lavorare ad una serie di jam session, prima di tramutarsi in trio grazie all’avvento del chitarrista Henry Padovani. Fu l’inizio di una storia musicale andata avanti per circa un decennio, con la conseguente sostituzione di Padovani da parte di Andy Summers, conosciuto in qualità di chitarrista dei Gong. Dopo un breve periodo a quattro componenti, l’avvicendamento fu condotto a termine. Il primo singolo, Fall Out, fu inciso nel mese di febbraio del 1977 a basso costo. Il primo concerto risalì al 18 agosto seguente, presso il Club Rebecca di Birmingham.

Perché i Police hanno scelto proprio questa denominazione

A questo punto, possiamo tornare al quesito iniziale, ossia perché i Police si chiamano proprio così? Molto riguarda le origini del batterista Stewart Copeland. Quest’ultimo, infatti, era figlio di un ex agente della C.I.A. statunitense, poi diventato consulente diplomatico a livello indipendente. Nonostante si fosse appassionato alla musica, Stewart non avrebbe mai lasciato in secondo piano la sua autentica ossessione nei riguardi dei cosiddetti guardiani della legge. Non a caso, in concomitanza con il percorso artistico insieme a Sting e Summers, il musicista tentò una carriera da solista utilizzando lo pseudonimo di Klark Kent, in onore del quasi omonimo nome di battesimo di Superman.

The Police, una carriera di assoluto rilievo

Il percorso artistico dei Police fu contrassegnato da una serie di successi straordinari. Nonostante la band fosse di estrazione punk, col passare degli anni si accostò ad un rock più leggero, in grado di sconfinare anche nel reggae, nella new wave e nel jazz. La loro carriera insieme è durata dal 1977 al 1986, con una breve reunion a cavallo tra il 2007 e il 2008. In circa un decennio, la band è stata capace di vendere più di 75 milioni di copie, lasciandosi apprezzare per brani del calibro di Message in a BottleEvery Breath You TakeRoxanneWalking on the MoonDon’t Stand So Close to Me. Nel 2003, il gruppo guidato da Sting è stato ammesso alla prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame. Inoltre, ha vinto ben 6 Grammy Awards e si è fatto amare proprio dal pubblico proprio per una mescolanza riuscita di diversi generi.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)