Perchè Mary Austin era così importante per Freddie Mercury?

La relazione tra Freddie Mercury e Mary Austin è stata di incredibile bellezza e importanza, tanto che nel mondo del rock – e non solo – è stata da sempre considerata come una delle più belle che ci siano mai state. Eppure, non si è mai trattato del semplice momento in cui i due sono stati insieme e vicini al matrimonio, ma anche di tutto ciò che c’è stato dopo, della vicinanza e della condivisione tra le due anime anche al di fuori della dinamica di relazione. Ma perchè Mary Austin era così importante e speciale per Freddie Mercury, anche quando i due non sono più stati insieme? Ve lo raccontiamo in questo nuovo articolo.

Il rapporto di Freddie Mercury e Mary Austin

In tanti, tra Peter Freenstone e altri amici o assistenti di Freddie Mercury, hanno parlato del rapporto che c’è stato tra il leader dei Queen e Mary Austin. Un rapporto che ha avuto un’importanza grandissima, nella dinamica della redazione e al di fuori della stessa, e grazie al quale entrambi hanno potuto maturare e conoscere molto.

Cleo Rocos ha raccontato del loro rapporto, affermando: “C’era qualcosa al di là di qualsiasi cosa avesse a che fare con la fama, era un incontro fondamentale di anime e persone e penso che fosse molto importante. Non sarebbe mai stato solo con Mary lì.” Peter Straker, invece, ha dichiarato: “Erano molto vicini. Sapevo da Freddie che, qualunque cosa fosse successa, Mary era lì e sarebbe sempre stata lì, a prescindere.”

Perchè Mary Austin era così importante per Freddie Mercury?

A questo punto è lecito chiedersi perchè, alla luce dei trascorsi di Freddie Mercury e della sua vita, che l’ha visto legarsi a Jim Hutton e avere tante altre esperienze amorose, il leader dei Queen sia rimasto così tanto coinvolto dalla relazione con Mary Austin, che considerava come l’amore della sua vita e di sicuro una delle donne più importanti che avesse conosciuto.

Di sicuro, uno dei timori più grandi di Freddie Mercury era quello di rimanere solo: ciò non significava assenza di compagnia ma mancanza di un pilastro, di una spalla forte cui poggiarsi e che aveva ritrovato in Mary Austin, che non l’ha abbandonato mai fino all’ultimo momento della sua esistenza. Le sue dichiarazioni a proposito sono state emblematiche: “Puoi essere amato da così tante migliaia di persone ma essere ancora la persona più sola. E la frustrazione di ciò peggiora perché è difficile per le persone capire che puoi essere solo. Riesci a immaginare quanto sia terribile quando hai tutto, ma sei ancora disperatamente solo. È terribile”.

Accanto a quest’aspetto, l’altro che occorre sottolineare è quello che riguarda la capacità di Mary Austin di conoscere Freddie oltre ogni limite. Il loro contatto esisteva e sussisteva al di là di ogni possibile dinamica di relazione, ed è per questo che, nonostante avessero entrambi una vita sentimentale che si era evoluta, Freddie Mercury e Mary Austin non riuscirono mai a fare a meno l’uno dell’altra. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.