gtag('config', 'UA-102787715-1');

Perchè Time di Freddie Mercury è stata pubblicata anni dopo la sua morte?

Una delle più recenti pubblicazioni che riguardano Freddie Mercury è stata quella di Time, una versione inedita del grande lavoro del leader dei Queen, che ha trovato la pubblicazione soltanto nel 2019. Il brano ha una sua storia dietro molto interessante che l’ha portato ad essere pubblicato 28 anni dopo la morte di Freddie Mercury: ma perchè c’è stato bisogno di aspettare così tanto prima di poter ascoltare questa versione inedita? Cerchiamo di spiegarvelo anche all’interno di quest’articolo, servendoci anche delle parole di Dave Clark, amico di lunga data del leader dei Queen.

La registrazione di Time dopo il concerto del Live Aid

Guardando al sito ufficiale di Freddie Mercury, nel momento in cui Time è stata rilasciata si poteva leggere: “Per la prima volta in assoluto, dopo quattro decenni sepolta in profondità, una versione inedita di ‘Time’, registrata nel 1986 da Freddie Mercury per il concept album dell’omonimo musical di successo, è finalmente emersa dopo due anni di lavoro del musicista, cantautore e produttore di fama mondiale Dave Clark, amico di lunga data di Freddie, attraverso il titolo completo della canzone, “Time Waits For No One”. La traccia è prevista per l’uscita tramite Virgin EMI (Universal Music Group) il 21 giugno 2019, insieme a un nuovo video film potente e profondamente commovente.”

La registrazione di Time è avvenuta dopo lo storico concerto dei Queen al Live Aid, che ha certamente segnato un punto di svolta incredibile nella carriera di Freddie Mercury. Stando a quanto riportato da Yahoo, Dave Clark avrebbe dichiarato a proposito:  “È stato fantastico, perché tutti dicevano che sarebbe stato un incubo con cui lavorare. Sono molto concentrato su ciò che voglio fare e deve essere giusto; Freddie è lo stesso. La cosa straordinaria è che non ero d’accordo con certe cose, e lui ha ceduto “,

Perchè Time è stata pubblicata solo nel 2019?

A questo punto è opportuno chiedersi perchè Time sia stata pubblicata soltanto nel 2019, dopo 28 anni dalla morte di Freddie Mercury, avvenuta nel 1991. Certamente il momento – mediaticamente parlando – era propizio, a causa di quella ventata di nuova fama che il leader dei Queen ha conquistato con il biopic Bohemian Rhapsody. In questo senso, quindi, pubblicare una versione inedita di un brano di Freddie Mercury è apparsa come scelta giusta.

Clark ha dichiarato che, al di là dell’impatto mediatico, la scelta è stata determinata dalla sua volontà di replicare le sonorità originali che avevano dato vita al pezzo: da lì, grazie ad uno splendido lavoro di ingegneri del suono, è stato possibile dar vita alla versione inedita di Time. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.