gtag('config', 'UA-102787715-1');

Pink Floyd, David Gilmour offende Paul McCartney: “È solo un…”

Paul McCartney è solamente un avaro, almeno secondo David Gilmour, lo storico chitarrista dei Pink Floyd. Il chitarrista inglese, da sempre attivo nel sociale e promotore di moltissime iniziative sociali, si è fortemente schierato contro lo storico bassista dei Beatles. Gilmour ha infatti detto: “Dovrei avere circa 112 milioni di euro, molti di più di quanti me ne servano realmente. McCartney possiede invece più di 700 milioni di euro di patrimonio, per vivere ne usa circa 140. Non capisco a cosa gli servono gli altri 560 milioni: è una cifra assurda. È solamente un avaro”. Di certo sono parole belle dure e belle pesanti. Ma c’è davvero solo questo motivo? Perché David Gilmour offende Paul McCartney?

I CONTRIBUTI DI DAVID GILMOUR PER PAUL MCCARTNEY

 

David Gilmour, va detto, non è estraneo ai lavori solisti di Paul McCartney. Il chitarrista dei Pink Floyd aveva già partecipato a diversi album in studio di Paul McCartney, creando anche dei buonissimi assoli di chitarra. In particolare, si può sentire il contributo del chitarrista dei Pink Floyd in dischi quali Give My Regards to Broad Street, album di Macca del 1984, e Flowers in the Dirt del 1989. A quanto pare però le simpatie di Gilmour non sono durate moltissimo, anzi, si sono tramutate in un sentimento non così positivo, tutt’altro.

IL CONCERTO GILMOUR-MCCARTNEY AL CAVERN CLUB

 

Alla fine degli anni Novanta, Gilmour assunse il ruolo di chitarrista quando l’ex Beatle registrò Run Devil Run, un album di cover per lo più degli anni Cinquanta con alcuni inediti. Per promuovere il disco, McCartney, Gilmour e la maggior parte della band Run Devil Run (incluso il chitarrista Mick Green e il batterista dei Deep Purple Ian Paice) si riunì al famoso Cavern Club di Liverpool. Si trattò in realtà di un club molto più recente e nuovo, costruito dall’altra parte della strada rispetto al famoso Cavern Club. L’originale era davvero un locale famosissimo che però venne chiuso e distrutto nel marzo del 1973. Dalla fine degli anni Cinquanta agli anni Sessanta, il Cavern fu uno dei principali scenari della scena della musica dal vivo di Liverpool. I Beatles ci suonarono moltissimo.

 

La ricchezza di Paul McCartney

 

Paul McCartney, da diversi anni in cima alla lista annuale dei cantanti più pagati, ha saputo sfruttare moltissimo le proprie canzoni con i Beatles per guadagnare davvero moltissimo. Secondo la rivista People With Money, Paul McCartney è il più cantante più pagato e ricco al mondo, grazie ai guadagni tra gennaio 2019 e gennaio 2020. Volete sapere quanto? Circa 100 milioni di dollari, per la precisione 96. Pensate tutti i guadagni negli anni precedenti e si fa presto ad arrivare alla cifra descritta da David Gilmour.

DAVID GILMOUR ANTI MACCA

 

Ma quindi perché David Gilmour offende Paul McCartney? Si tratta di invidia o di qualche altro motivo, magari legato a delle motivazioni psicologiche? Mah, non lo sappiamo e non siamo neppure Barbara D’Urso per indagare così tanto. Potrebbe anche essere una notizia un po’ così, all’acqua di rose.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.