gtag('config', 'UA-102787715-1');

Pink Floyd: la storia della canzone incomprensibile scritta da Syd Barrett

Come i fan dei Pink Floyd sapranno sicuramente, la band ha affrontato, nella prima parte della sua carriera, un trascorso artistico e musicale segnato dalla presenza e dalla leadership di Syd Barrett, il primo grande leader dei Pink Floyd, che ha saputo imprimere la sua caratura artistica e soprattutto una personalità che l’ha reso iconico nella storia della musica e non solo. A tal proposito, infatti, vale la pena citare una delle canzoni più iconiche che siano state realizzate dal britannico, e presente all’interno del secondo album in studio dei Pink Floyd. Parliamo di Jugband Blues, canzone incomprensibile sia per il suo significato, sia per la sua caratterizzazione strumentale e prettamente strutturale.

La storia di Jugband Blues dei Pink Floyd

Jugband Blues è una delle canzoni più iconiche che siano state realizzate da Syd Barrett nel suo periodo di permanenza all’interno dei Pink Floyd. La canzone in questione, inclusa nel secondo album in studio della band britannica, A Saucerful Of Secrets, è stata pubblicata nel 1968, scritta da Syd Barrett e unica firma dello stesso cantante nel secondo album in studio dei Pink Floyd. Si tratta, inoltre, dell’ultima incisione che lo stesso Syd Barrett abbia realizzato per la band britannica, che da quel momento in poi troverà ben altra leadership e soprattutto un atteggiamento artistico del tutto differente rispetto ai primi anni.

La canzone in questione spicca per le sue peculiarità, che la rendono incomprensibile ma, allo stesso tempo, vero e proprio marchio di fabbrica che la personalità e delle caratteristiche di Syd Barrett, che chiese la presenza della banda dell’Esercito Della Salvezza in sede di registrazione, non dando alcuna direttiva alla stessa, ma chiedendo ai suoi musicisti di suonare esattamente ciò che volessero. Questa specifica inclinazione del cantante britannico rispecchia, in fondo, la sua personalità, che rese necessario l’allontanamento dai Pink Floyd.

Perché Jugband Blues è così incomprensibile?

A questo punto, vale la pena considerare perché Jugband Blues di Syd Barrett sia così incomprensibile, sia dal punto di vista strumentale, sia dal punto di vista strutturale. A proposito della struttura della canzone stessa, è Importante sottolineare come la canzone non ne abbia una ben precisa, risultando essere come un testo piuttosto sconclusionato e senza una finalità ben precisa, sia dal punto di vista contenutistico, sia dal punto di vista strumentale.

Il brano, inoltre, inizia con una serie di dichiarazioni ben precise da parte dello stesso Syd Barrett, che si rivolge ad un ipotetico pubblico attraverso delle frasi che sembrano non avere un significato ben preciso:

«È estremamente gentile da parte vostra pensarmi qui
E vi sono molto grato per aver chiarito
Che in realtà non sono qui
E mi chiedo chi potrebbe scrivere questa canzone …»

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.