gtag('config', 'UA-102787715-1');

Pink Floyd, l’immenso patrimonio guadagnato dalla band nella propria carriera

Nonostante possa sembrare quasi scontato dirlo, i Pink Floyd caratterizzano una delle formazioni musicali più celebri di sempre, nonché uno degli esempi artistici di più grande successo. Con la realizzazione di album, singoli e concerti di grandissimo livello, i Pink Floyd hanno ottenuto un successo e un amore da parte dei fan incredibilmente sconfinato, e tale da portare la formazione britannica ad impostarsi come una delle realtà musicali che maggiormente ha ottenuto successo nel corso della storia della musica. Per quanto sia molto difficile quantificare questo successo stesso, non soltanto a causa dei numeri che molto spesso sfuggono ad una trattazione pratica, ma anche per le varie determinazioni a cui questi numeri stessi sono stati sottoposti, è possibile tracciare un quadro complessivo che porti a pensare, con maggior precisione, quale sia l’immenso patrimonio guadagnato dalla band nella propria carriera, soprattutto considerando i due leader più importanti della band stessa, David Gilmour e Roger Waters. Vogliamo parlarne più nello specifico all’interno del nostro articolo.

Quanti dischi hanno venduto i Pink Floyd?

Se si parla di artisti rock o di band, è naturale aspettarsi che uno dei parametri fondamentali che serva a prendere in considerazione quale sia il patrimonio della band stessa riguardi gli album venduti e il successo dei singoli dischi. E’ ovvio che ogni informazione è legata a delle logiche di contratto e di discografia che riguardano degli accordi molto spesso anche ignorati da parte dei fan o dagli addetti ai lavori. Per questo motivo, non potendo entrare all’interno di quelle dinamiche che riguardano dei contratti specifici con case discografiche o con aziende pubblicitarie, non possiamo sapere più nello specifico quale sia il patrimonio esatto dei Pink Floyd, per quanto possiamo tracciare una linea complessiva che possa portare a pensare quanti sono gli album venduti dalla stessa formazione britannica e qual è il patrimonio netto dei suoi membri più importanti.

Le stime portano a pensare che i Pink Floyd abbiano venduto, nell’ambito della loro carriera e, oltre 250 milioni di copie in tutto il mondo. Si tratta di numeri convenzionali, che tengono conto di una stima che non gode continuamente di aggiornamenti e che, soprattutto, risente di quei calcoli approssimativi che dipendono anche dalla situazione dello streaming, che oggi caratterizza una fonte di ascolto preponderante, al di là del disco o del vinile. I numeri, quindi, potrebbero essere addirittura maggiori, ma per convenzione si tende a ridurre le vendite ai 250 milioni sopraccitati. Guardando all’albume più celebre della formazione britannica stessa, ovvero The Dark Side of the Moon, la band ha ottenuto oltre 50 milioni di copie vendute in tutto il mondo solo con quest’album, grazie ai Platini ottenuti in Argentina, Australia, Austria, Francia, Italia Nuova Zelanda, Polonia, Regno Unito Russia e naturalmente Stati Uniti e, là dove i Pink Floyd hanno venduto oltre 15 milioni di copie. È fondamentale, a tal proposito, citare anche il disco di diamante ho tenuto in Canada con oltre 2 milioni di copie vendute.

ll patrimonio di David Gilmour e Roger Waters

Volendo scendere più nel dettaglio di quei patrimoni che riguardano i singoli membri della formazione britannica, possiamo prendere in considerazione due nomi nello specifico, che sono quelli chiaramente di Roger Waters e David Gilmour. Anche in questo caso è fondamentale che, per quanto i numeri possano essere quanto più possibile precisi, risentono di una approssimazione e di una convenzionalità che non riesce a tenere conto di questioni contrattuali private e non svelato da parte degli stessi artisti. Il patrimonio netto di Roger Waters è di circa 270 milioni di dollari, nonostante vada considerato che questi stessi potevano essere molti di più se il leader dei Pink Floyd non fosse stato oggetto di controversie e battaglie legali con gli ex colleghi, che comunque non hanno minato particolarmente il patrimonio di Waters.

Quanto a David Gilmour, il patrimonio netto è di circa 160 milioni di dollari, cifra che però non tiene conto della vendita all’asta di 123 chitarre della sua enorme collezione, per quanto si sia trattata di una vendita a scopo benefico, è di una cifra ignota che per legge ha dovuto conservare, e che ha riguardato la vendita della sua strumentazione stessa.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.