gtag('config', 'UA-102787715-1');

Post Malone e il tributo a Kurt Cobain e ai Nirvana (VIDEO)

Il cantautore e rapper statunitense Post Malone ha scelto di omaggiare Kurt Cobain e i Nirvana. Inizialmente, ci si aspettava un semplice set acustico e poche esibizioni estemporanee, ma la realtà è stata ben differente. Infatti, l’artista ha chiesto l’aiuto di un suo caro amico, l’ex batterista dei Blink 182 Travis Barker. I due hanno così dato vita ad un vero e proprio concerto, in un evento straordinario con ben 15 brani e poco più di un’ora e un quarto di musica di alta qualità.

Quattro musicisti per un tributo ai Nirvana da urlo

Il rapper in grande ascesa ha scelto quindi di dedicare un suo evento in streaming alla band grunge di Seattle. Come già detto in precedenza, Post Malone si è fatto accompagnare dal batterista Travis Barker. Insieme a loro, anche il chitarrista Nick Mack e il bassista Brian Lee. I quattro si sono posizionati all’interno di diverse stanze della dimora di Malone, nello stato americano dello Utah. Hanno così creato una vera e propria band, in uno spettacolo dalla forte carica energica e dalle notevoli suggestioni.

Malone si trovava davanti al bancone di una sorta di bar, situato all’interno della sua casa. Travis, Nick e Brian hanno ulteriormente contribuito nella performance da ben quindici pezzi. Il rapper e Lee avevano addosso una vestaglia da donna, in un ulteriore omaggio all’outfit fuori dagli schemi di una vera rock star come Kurt Cobain. Post ha anche suonato la chitarra e portato un cappellino e un piccolo collare con le borchie, in ricordo delle sue origini da metallaro, poi diventato un artista in grado di abbattere le diversità tra i vari generi musicali.

Le reazioni di Courtney Love, Novoselic e dei fan di Post Malone

Il concerto di Post Malone dedicato ai Nirvana ha raccolto una lunga serie di commenti positivi. Molto gradita è stata la benedizione da parte di Courtney Love, la vedova di Cobain. Tra le numerose reazioni, è arrivata anche quella dello storico batterista del complesso grunge, Krist Novoselic“Non potevate fare di meglio, siete di fuoco!”. Non sono mancati feedback molto divertenti da parte di un vasto pubblico di appassionati di Malone, che hanno paragonato le esibizioni spettacolari di quest’ultimo a quelle maldestre dei Puddle of Mudd. La band alternative metal di Kansas City aveva riproposto About a Girl con risultati alquanto discutibili.

Un concerto in streaming all’insegna della solidarietà

Il 24enne Post Malone ci ha così regalato alcune interpretazioni dal talento purissimo, come in Lounge Act, Territorial PissingsSomething int the Way, con una notevole performance vocale proprio in About a Girl. Il ragazzo si è davvero divertito e non ha fatto nulla per nasconderlo: “I Nirvana sono la mia band preferita”. Il quartetto ha inoltre bevuto birra, fumato tabacco, riso e scherzato qua e là. Al tempo stesso, hanno scelto di dare vita ad una raccolta fondi insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità, destinata alla lotta contro il Coronavirus.

Ecco i brani inseriti nella scaletta del concerto di Post Malone dedicato ai Nirvana e il video della performance:

  • Frances Farmer Will Have Her Revenge On Seattle
  • Drain You
  • Come As You Are
  • Lounge Act
  • School
  • Heart Shaped Box
  • Something In The Way
  • About A Girl
  • Stay Away
  • Lithium
  • Breed
  • On A Plain
  • Very Ape
  • Territorial Pissings
  • In Bloom

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)