gtag('config', 'UA-102787715-1');

Qual è la rock band con più ascolti in streaming del 2019?

Nell’era della digitalizzazione, la musica si è evoluta, scoprendo nuove frontiere per quanto riguarda il nuovo metro di misura del seguito di un gruppo musicale. Non sono soltanto gli album venduti a contare, ma anche il numero di ascolti registrati sui servizi di streaming di musica. Deezer , uno di questi servizi musicali, ha pubblicato alcuni dati, rivelando qual è la rock band con più ascolti nel 2019.

Deezer rivela qual è la rock band con più ascolti in streaming

Ad aggiudicarsi il primato tra le rock band ci sono i Linkin Park. La band, pur non avendo pubblicato nessun nuovo lavoro dal 2017 con One More Light, è comunque diventata quella con più seguito nel 2019. Dietro i segreti del successo del gruppo californiano nu-metal, dei fan molto affezionati, soprattutto dopo la morte del frontman Chester Bennington, scomparso il 20 luglio 2017.

Nell’anno 2020, sarà il ventesimo anniversario del primo album in studio pubblicato dai Linkin Park – Hybrid Theory. Questo, insieme al decennio passato dal quarto album A Thousand Suns, potrebbe lanciare la band nuovamente al primo posto. Parlando proprio di Hybrid Theory, Mike Shinoda ha spiegato dell’ascesa della band in quegli anni: “Abbiamo iniziato ad avere un seguito quando iniziammo a lavorare su internet. Siamo sempre stati affascinati dall’idea di condividere la nostra musica col mondo. Ogni volta che un nuovo brano era disponibile, entravamo nelle chat room e parlavamo dei brani con le persone. Poco dopo tutti volevano ascoltare i nostri lavori ed erano soddisfatti del lavoro che facevamo.

I Linkin Park andranno avanti?

Tempo dopo la morte del frontman Bennington, Mike Shinoda ha dichiarato che sarebbe aperto all’idea di continuare con la musica dei Linkin Park. Alla domanda su una possibile sostituzione di Chester con un altro cantante egli ha risposto: “Non è quello il mio obiettivo al momento. Penso dovrebbe accadere naturalmente. Se troviamo qualcuno che è una grande persona e se pensiamo che abbia una buona personalità e sia adatta stilisticamente, penso che possiamo provare a fare qualcosa ma non con lo scopo di rimpiazzare Chester, non vorrei mai sentirmi come se lo stessimo rimpiazzando. Va considerato che noi tutti amiamo fare musica ed esibirci e non farlo è difficile. Per me sarebbe stato davvero difficile trascorrere lo scorso anno senza farlo. Sapevo che il gruppo non era ancora pronto per cui ho dovuto e ho voluto farlo da solo. Allo stesso modo so che gli altri ragazzi amano salire sul palco ed essere in studio e non farlo sarebbe quasi malsano. Se farlo vuol dire che dobbiamo aggiungere altre persone, per farlo e farlo bene, allora lo faremo. Ma come ho già detto, deve accadere in maniera naturale, non voglio buttarmi alla ricerca di un cantante, è una cosa davvero inappropriata. E probabilmente un’idea terribile.

Gli album dei Linkin Park

C’è molto da ascoltare per quanto riguarda i lavori dei LP, ecco tutti gli album in studio della band:

  • 2000 – Hybrid Theory
  • 2003 – Meteora
  • 2007 – Minutes to Midnight
  • 2010 – A Thousand Suns
  • 2012 – Living Things
  • 2014 – The Hunting Party
  • 2017 – One More Light
Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.