gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quali sono le band e gli artisti preferiti dalle Rockstar?

La figura della Rockstar viene spesso mistificata ed elevata ad uno stato etereo dal quale, scendere, sembrerebbe impossibile. Pensare che le Rockstar di maggior spicco nella storia della musica potessero, per certi versi, condurre esistenze relativamente normali nelle quali esplicare le proprie preferenze ed il proprio giudizio in merito alle tematiche più disparate; a volte può apparire ambiguo. Eppure, i plessi emozionali che hanno portato i musicisti appartenenti alla corrente del Rock a dare alla luce alcune delle pietre miliari più importanti nel panorama socioculturale moderno, sono la chiave per la creazione di queste gemme.

Parliamo di personalità che, al di la di tutto, hanno sempre dato prova di estrema sensibilità. Uomini talvolta fragili e, spesso, incapaci di sostenere il peso inimmaginabile del successo. Nel corso degli anni, le Rockstar si sono raccontate attraverso numerose interviste, esplicando le proprie preferenze nei confronti del panorama musicale circostante; dimostrando elevata apertura mentale e, spesso, concedendo risvolti inaspettati considerando il loro impatto sulle scene. In questa classifica, abbiamo raccolto alcune delle band e degli artisti preferiti dalle più importanti Rockstar che la storia della musica ha raccolto sotto la propria ala.

5) Meat Puppets

Il nome di questa band è stato reso celebre dalla loro apparizione al fianco dei Nirvana al meraviglioso concerto Unplugged del 1993. Più volte, Kurt Cobain ha dichiarato che i Meat Puppets fossero tra le band di maggior rilievo per la sua formazione musicale. Parliamo, probabilmente, del gruppo che ha avvicinato maggiormente Cobain alla corrente del Grunge. I Meat Puppets hanno tracciato alcune pagine oscure della storia del Punk, attraverso gli eccessi e le dissolutezze che contraddistinguevano il loro stile di vita.

4) Led Zeppelin

Nel corso di un’intervista rilasciata per Launch Radio Networks, il principe delle tenebre Ozzy Osbourne ha parlato di alcune delle sue band preferite di tutti i tempi. La Rockstar, ormai ex voce dei Black Sabbath, ha fornito alcuni nomi, tra i quali, spicca quello dei Led Zeppelin. Osbourne ha raccontato di un giorno in cui, passeggiando con il bassista dei Sabbath, Geezer Butler, questi gli abbia detto di conoscere Robert Plant. All’epoca, i Led Zeppelin si erano appena formati. Obourne ha rivelato che, i primi due album della band, abbiano avuto un impatto enorme sulla sua carriera musicale; influenzando drasticamente il suo modo di cantare.

3) Little Feat

I Little Feat sono un gruppo Rock statunitense, formatosi nel 1969, ad opera del cantautore, cantante e chitarrista Lowell George e del tastierista Bill Payne, a Los Angeles. Dopo essersi sciolto nel 1979, poco prima della morte di George, il gruppo si riforma nove anni dopo. Nella loro musica, è possibile ascoltare le chiare inflessioni Blues, R&B, Country, Funk e Rock And Roll. Il leggendario chitarrista dei Led Zeppelin, Jimmy Page, rivelò, nel corso di un’intervista rilasciata per Rolling Stone nel 1975, che i Little Feat fossero la sua band preferita.

2) Radiohead

Dopo aver assistito a tutti i cambiamenti possibili e immaginabili che la scena musicale abbia subito negli utimi cinquant’anni, la mitica penna dei Beatles, Paul McCartney, si è detto entusiasta del lavoro dei Radiohead, definendola come la sua band preferita nel corso di un’intervista rilasciata nel 2008 alla BBC.

1) Jimi Hendrix

Freddie Mercury avrebbe percorso la Gran Bretagna in lungo e in largo per assistere ad una performance del mitico Jimi Hendrix. Lo straordinario leader dei Queen ammirava alla follia l’eroe statunitense della sei corde. Tentava di imitarlo, avrebbe voluto inseguire le sue orme sullo strumento, prima di incappare nel piano, dimostrandosi di gran lunga più dotato. Più volte Freddie Mercury ha dichiarato di aver visto la sua vocazione per la musica nella figura di Jimi Hendrix, innumerevoli volte ritratto nei dipinti del compianto Leader dei Queen.

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)