gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quali sono gli strumenti musicali più facili da suonare in assoluto?

Diciamoci la verità: il sogno di ogni appassionato di musica è quello di imparare a suonare uno strumento e, magari, mettersi anche in gioco formando una piccola band. Se anche voi avete questo piccolo sogno nel cassetto allora non temete, perché vi assicuriamo che ci sono una serie di strumenti molto interessanti e, soprattutto, imparare a suonarli non sarà poi un’impresa così ardua. Andiamo quindi a scoprire insieme una speciale raccolta degli strumenti più facili da suonare in assoluto.

Xilofono

Iniziamo con un grande classico e, forse, uno degli strumenti più semplici da utilizzare: lo Xilofono. Anche noto come ‘silofono’, questo simpatico strumento ha più o meno la stessa struttura di un pianoforte e, infatti, la disposizione delle note è praticamente uguale. Lo Xilofono, per chi non lo sapesse, è tra l’altro uno strumento molto antico che, secondo alcuni, risale addirittura al IX secolo.

Ukulele

Un altro strumento altrettanto semplice da imparare è l’Ukulele. Inventato nel 1879, l’Ukulele ricorda lontanamente una piccola chitarra, anche se rispetto a quest’ultima è molto più semplice da imparare a suonare. Piccola curiosità: Ukulele nella lingua hawaiana viene tradotto come “pulce saltellante“.

Flauto

Utilizzato soprattutto nell’ora di educazione musicale a scuola, il Flauto è uno degli strumenti più facili da utilizzare e, grazie al prezzo piuttosto contenuto, è anche molto diffuso tra i giovanissimi. L’unica vera difficoltà di questo strumento consiste nel tappare adeguatamente ciascun buco con le dita.

Diamonica

Ecco un altro strumento molto utilizzato nelle scuole: la Diamonica. Anche noto come melodica, clavietta o pianica, questo strumento è composto da due elementi fondamentali: una piccola tastiera ed un tubo di plastica. Il suono emesso da una Diamonica, inoltre, ricorda vagamente quello prodotto da una fisarmonica.

Bongo

Se hai un ottimo senso del ritmo ma non puoi permetterti una batteria, allora il Bongo è proprio lo strumento che fa per te. Questo bellissimo strumento musicale a percussione d’origine cubana è costituito di solito da uno o più ‘tamburi’ (bonghi) ed è perfetto praticamente per ogni occasione.

Ocarina

Prodotto dal musicista italiano Giuseppe Donati, l’Ocarina è uno strumento estremamente interessante e, tra l’altro, è uno dei più facili da suonare in assoluto. Il nome (ucareina in dialetto bolognesesignifica ‘piccola oca‘ e deriva dal fatto che lo strumento ricorda in qualche modo il profilo del volatile dalle penne bianche.

Triangolo

Sul podio, naturalmente, non poteva che esserci il Triangolo. Questo simpatico strumento è costituito da una barra di metallo (di solito d’acciaio) piegata proprio a forma di triangolo e, anche se non si direbbe affatto, il suono emesso può regalare grandi soddisfazioni.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)