Quali sono i concerti più costosi di sempre?

Negli ultimi anni permettersi un concerto è tutt’altro che semplice, dal momento che il costo dei biglietti non è esattamente accessibile per tutti. Alla luce di tutto ciò, se in passato assistere a un concerto poteva comportare una difficoltà soltanto per il viaggio da compiere, oggi bisogna valutare una serie di situazioni che rendono difficoltoso qualsiasi tipo di concerto. Basti considerare le statistiche che sono state diffuse in merito al prezzo dei biglietti e che dimostrano che tour, concerti ed esibizioni sono sempre più difficili da sostenere, soprattutto se ad esibirsi è una band o un artista che ha fatto la storia nel suo genere. Vogliamo parlarvi, allora, di quali sono i concerti più costosi di sempre. 

Quali sono i concerti più costosi di sempre: il costo medio del biglietto

Nel riportarvi il dato su quali siano i concerti più costosi di sempre, ci affidiamo alla classifica di Pollstar, che ha raccolto tutte le informazioni relative al costo medio dei biglietti. Considerando il ricavato di ogni band dal suo tour e, allo stesso tempo, anche tutte le cifre annesse (come pagamento degli artisti, case discografiche, prezzo al netto di tasse e altri valori) è stato possibile ricavare il prezzo medio di un biglietto, che coincide con quelli che sono stati acquistati dai fan – considerando la media tra tutti i vari prezzi in un palazzetto o in uno stadio – per assistere ai concerti.

Di conseguenza, la Pollstar ha potuto stabilire quali sono i concerti più costosi di sempre. Tra le prime cinque posizioni c’è molto rock, ma non solo: anche nel mercato delle popstar un concerto costa parecchio, ed è per questo che qualsiasi tipo di genere comporta le sue spese e i suoi costi, se si vuole assistere ad un concerto. Di seguito, sono riportate le prime cinque posizioni, in cui sono considerati i guadagni totali delle rockstar per i loro tour e il costo medio di un biglietto:

  1. Guns N’ Roses – 5,5 milioni di dollari (117.34$ per biglietto)
  2. Bruce Springsteen – 5.2 milioni di dollari (112.28$)
  3. Beyonce – 4.9 milioni di dollari (104.30$)
  4. Adele – 4.3 milioni di dollari (111.04$)
  5. Coldplay – 3.9 milioni di dollari (107.28$)

Spendere tanto per un concerto conviene?

A questo punto potrebbe sembrare lecito l’interrogativo che segue: spendere tanto per un concerto conviene davvero? Il confronto con il passato evidenzia una netta discrepanza tra i prezzi dei biglietti, il che porta a considerare che ci sia un cambiamento non tanto dal punto di visto artistico, quanto nel mercato discografico e dei concerti veri e propri.

Prima di bollare come negativa la scelta, però, bisogna considerare diversi fattori: i concerti sono diventati, negli ultimi anni, uno spettacolo non soltanto musicale, ma anche visivo e culturale. Assistere a un concerto vuol dire calarsi in una situazione unica, là dove la musica si unisce all’arte e, talvolta, alla rarità. In effetti, se pagare 100 o più euro per un concerto potrebbe sembrare sbagliato, farlo un’unica volta di fronte alla rarità di un evento potrebbe apparire come differente. Insomma, tutto dipende dalle singole situazioni e, per questo, nessuna opinione appare del tutto sbagliate.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.