gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quali sono le 5 migliori canzoni alternative rock?

Quali sono le 5 migliori canzoni alternative rock? Come ogni classifica di questo tipo è sempre difficilissimo sceglierne solo 5. Per questo motivo dobbiamo fare una scelta molto stringata e, soprattutto, molto personale. Ecco perché sicuramente molti di voi non saranno d’accordo. Ma la prima canzone potrebbe mettere d’accordo tutti, dato che si parla di Seven Nation Army. No, non è la canzone dei Mondiali di Calcio del 2006 vinti dall’Italia, non c’entra nulla. Si tratta della canzone più famosa del duo degli White Stripes, capitanati dal chitarrista molto talentuoso Jack White. E come dimenticare quel riff di chitarra, così replicato da ogni chitarrista del pianeta? Impossibile dimenticarlo.

PERSONAL JESUS DEI DEPECHE MODE

Anche qui siamo di fronte a un pezzo davvero leggendario, e non solo della band new wave e rock elettronico nata a Basildon, nel Regno Unito. Si tratta di un pezzo famosissimo che, anche se suonato senza usare strumenti elettronici, non perde il suo fascino. Pochi artisti erano riusciti ad unire un riff di chitarra ad una batteria così incalzante, così arrabbiata e così riconoscibile. E di questo dobbiamo ringraziare Martin Gore, il principale paroliere dei Depeche Mode, per aver creato questo splendido pezzo contenuto in Violator, altro album splendido del gruppo. E come dimenticare il timbro di Dave Gahan?

COME AS YOU ARE DEI NIRVANA

Anche qui siamo di fronte ad un pezzo replicato e replicato da migliaia di giovani chitarristi in virtù del riff di chitarra splendido e davvero oscuro. Come as You Are è quella canzone d’amore in vecchio stile che riesce ad essere originale in virtù del grande insieme di messaggi indiretti che sconvolgono l’ascoltatore. Kurt Cobain, il quale era solito inserire dei messaggi oscuri e particolari nei suoi brani, scrive :”E giuro di non avere una pistola“. Ma cosa c’entra questa frase nella canzone? Forse niente, oppure dipende da come lo si interpreta. In ogni caso, se non è alternative rock questo…

PSYCHO KILLER DEI TALKING HEADS

Siamo avanti ad un brano veramente leggendario per moltissime ragioni. Vuoi per il testo bilingue, cantato sia in inglese che in francese. Vuoi per l’arrangiamento così particolare, molto new wave ma che si unisce alla corrente davvero insolita dell’art punk. Ma cosa ce ne importa, Psycho Killer è un pezzo davvero incredibile, riproposto spesso in varie versioni e in varie cover (indimenticabile quella dei Velvet Underground). E di cosa parla? Di un serial killer, lo dice il titolo, anche un po’ più psicopatico del solito, raccontando tutti i processi mentali di follia che portano l’uomo ad uccidere.

LOVE WILL TEAR US APART DEI JOY DIVISION

Un’altra canzone famosissima. Una canzone replicata e cantata da moltissimi altri artisti, dai New Order a Dave Gahan, da John Frusciante ai Simple Minds, dai Fall Out Boy a Thom Yorke. Si tratta della canzone più famosa del gruppo, una delle pochissime a vedere il suo leader Ian Curtis, morto suicida, a suonare la chitarra. Tra le altre cose, il pezzo non appartiene a nessun disco, dal momento che venne pubblicato solo sulla compilation del gruppo Substance, uscita postuma nel 1988. Un’altra canzone d’amore ma forse più di sofferenza, così triste da essere incisa nella tomba del suo cantante. Queste erano le 5 migliori canzoni alternative rock secondo noi.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.