gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, Brian May e quell’ “ossessione” per una canzone solista di Freddie Mercury

Brian May è ossessionato da una canzone di Freddie Mercury perché ama davvero alla follia quel particolare pezzo. Pensate che il chitarrista dei Queen non aveva mai dimostrato una particolare passione per quella canzone, ma è sempre bello per tutti riscoprire dei nuovi pezzi. Da quando ha iniziato insieme al batterista Roger Taylor il progetto Queen + Adam Lambert, Brian May ha avuto modo di riscoprire delle canzoni che lui stesso non aveva mai considerato. Non si parla solamente di brani dei Queen, ma anche di canzoni che fanno parte del repertorio e della discografia solista del loro storico e compianto leader, ovvero Freddie Mercury. Ma allora questo pezzo quale è?

Quale è la canzone amata dal chitarrista dei Queen?

La canzone in questione, peraltro amata anche da Adam Lambert, attuale cantante del gruppo, è I Was Born To Love You. La canzone risale al 1985 e la scrisse proprio Freddie Mercury che la inclusa nell’unico album solista dell’ex leader dei Queen. La band, dopo la morte del loro storico leader nel 1991, decisero di rimasterizzare e riarrangiare il pezzo da zero. Alla fine il pezzo venne incluso nell’ultimo album in studio dei Queen (nella formazione originale) del 1995 Made In Heaven. Il disco in questione non contiene solamente pezzi dei Queen, ma anche alcuni brani solisti di Freddie Mercury come I Was Born To Love You e Living on My Own.

Brian May ossessionato da una canzone solista di Freddie Mercury

La band non suonò mai la canzone fino al 2005 quando i Queen iniziarono un progetto molto simile a quello con Adam Lambert. Al tempo però il frontman era Paul Rodgers che, nonostante l’indiscutibile bravura, non scaldò mai abbastanza il cuore dei fan. I fan amavano ancora troppo la vocalità di Freddie Mercury. Mentre componeva il riarrangiamento del brano, Brian May ammise che era un grande fan di quella canzone di Freddie Mercury che non aveva mai troppo considerato prima. Aveva quindi deciso di creare una nuova versione chitarristica come se fosse proprio insieme a Freddie (anche se era deceduto qualche anno prima).

La decisione di riarrangiare lo splendido pezzo di Freddie Mercury

Di fatto la nuova versione del brano era una traccia live, ma virtuale. La band aveva infatti suonato le loro parti in live e poi le aveva registrate, mettendo sopra le loro parti la voce inconfondibile di Freddie Mercury. L’ex frontman dei Queen sarebbe stato sicuramente felice di questa decisione, ne siamo sicuri. Brian May ammise che lui e John Deacon fecero alcune piccole variazioni sull’arrangiamento musicale e presero delle parti vocali di Freddie da altri audio segreti, come se fosse una vera registrazione live.

La nuova versione con Adam Lambert

La versione 2.0 della canzone con Adam Lambert alla voce uscirà all’interno della tracklist dell’album live della band di prossima uscita. La canzone live è stata registrata durante il concerto dei Queen + Adam Lambert al Marine Stadium di Tokyo. Brian May ammise che quel concerto fu difficile a causa del caldo asfissiante, ma il pubblico era talmente bello, emozionato e in estasi che non poteva essere deluso.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.