gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen: cosa ne penserebbe Freddie Mercury oggi di Adam Lambert?

Adam Lambert, cantautore ed attore statunitense nato il 29 gennaio del 1982, è diventato famoso grazie alle sue esibizioni al programma televisivo American Idol, dove splendidamente ha omaggiato i Queen con la sua interpretazione di Bohemian Rhapsody. E, dopo aver cavalcato l’onda del successo e pubblicato anche diversi album da solista, il cantautore è entrato a far parte dei Queen. Ovviamente il musicista di Indianapolis si è trovato nella non facile posizione di doversi confrontare con il leggendario frontman dei Queen e, a questo punto, una domanda sorge spontanea: cosa ne penserebbe oggi Freddie Mercury di Adam Lambert?

Il difficile compito di Adam Lambert

Certamente non deve essere per niente facile, per Lambert, riuscire a reggere il peso del confronto con l’iconico Freddie Mercury. E, precisiamo, non si tratta solo di una questione musicale, ma anche e soprattutto di feeling col pubblico e presenza scenica. Ovviamente il nuovo frontman dei Queen Adam Lambert non è certo privo di talento o qualità, purtroppo però sul piatto della bilancia il paragone non regge.

Adam, ad ogni modo, sembra essere abbastanza tranquillo al riguardo: “Brian e Roger affermano che ci sono somiglianze tra me e Freddie. La cosa che ho sentito ripetutamente da loro e che mi rende davvero felice è che dicono: ‘Freddie probabilmente avrebbe scherzato bene con te. Probabilmente vi sareste divertiti a vicenda.’ E sentire queste parole significa molto per me, è davvero importante. Perché penso e spero di riuscire a portare sul palco il suo spirito, il suo gusto per la vita, il suo senso dell’umorismo e il suo punto di vista. Sento che c’è un po’ di parallelo in questo.”

Cosa penserebbe oggi Freddie Mercury di Adam Lambert?

Quindi, stando alle parole di Roger Taylor e Brian May, se Farrokh Bulsara fosse ancora vivo sicuramente avrebbe un bel rapporto con Lambert. E, sempre secondo Brian May, tra i due avrebbe potuto esserci anche un rapporto di odio ed amore: “Mercury lo avrebbe amato e odiato allo stesso tempo perché Adam ha un vero e proprio dono di Dio. Nessuno, tra tutti gli artisti con i quali ho avuto modo di lavorare, ha un’estensione vocale come la sua. E poi non ha solo estensione, ma anche qualità della voce. E, credetemi, Adam non tenta di imitare in nessun modo Freddie. Le sue interpretazioni sono così originali, è a dir poco impressionante.”

Ovviamente questa resta semplicemente l’idea di Brian May che, comunque, conosceva molto bene Freddie e probabilmente la sua resta la teoria più valida al riguardo.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)