gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, Peter Freestone: “Freddie credeva che il segreto della sua voce fosse…”

Freddie Mercury è sicuramente riuscito – grazie alla propria carriera e all’immortalità raggiunta con la propria musica – a diventare ben oltre che un musicista. Il cantante dei Queen, spicca nell’immaginario e nella coscienza collettiva come una vera e propria icona culturale. E, come succede spesso dopo che si raggiunge questo status, la sua figura è circondata di storie e aneddoti – più o meno veri. Come le indiscrezioni  intorno alla sua particolare dentatura. Scopriamo qualcosa di più in questo articolo.

FREDDIE MERCURY, UNA QUESTIONE DI STILE

Chiunque pensi a Freddie Mercury, riesce a dipingere una certa immagine nella propria mente. Un personaggio dai contorni nitidi e definiti, le cui caratteristiche distintive vanno al di là della sua voce. Freddie Mercury è stato capace di creare un personaggio artistico a 360°, presentandosi al proprio pubblico con uno stile unico e indimenticabile. “Mi vesto per uccidere, ma con gusto” diceva il cantante dei Queen.

Un camaleonte tanto nella musica quanto nella moda, che Rami Malek è stato capace di riproporre sul grande schermo, nel biopic musicale Bohemian Rhapsody. Gli abiti di Freddie Mercury ne definivano e scandivano l’identità, delineandosi come un modo per indagare le numerose sfumature della sua personalità. Anche chi non ha mai ascoltato i Queen, sarebbe capace di riconoscere i pantaloni di pelle, i body scintillanti, l’iconica canottiera del Live Aid al Wembley Stadium, nel 1985.

QUEEN, FREDDIE MERCURY E IL SEGRETO DIETRO LA SUA DENTATURA

Ma oltre gli abiti e lo stile, uno dei tratti più distintivi di Freddie Mercury era sicuramente la sua particolarissima e inconfondibile dentatura. Una delle fan page più informate e ricche di informazioni sul cantante dei QueenFreddie Mercury/Queen Fan Page – ne ha condiviso uno scatto raro e inedito. Scatto raro perché si può vedere il leggendario frontman sorridere, in una delle pochissime occasioni in cui ciò accadeva.

Freddie Mercury non amava sorridere molto nelle fotografie. Un comportamento dettato dal suo sentirsi a disagio con i propri denti, particolarmente grandi e sporgenti. Lo si può vedere, la maggior parte delle volte, con la bocca chiusa o con una mano a coprire la dentatura. Ma perché, se il cantante dei Queen aveva un così grande problema, non andò mai da un dentista per cercare di correggere quel suo tratto fisico?

FREDDIE MERCURY, LA RICERCA DEL SUCCESSO E DELLA FAMA

Sebbene ne avesse certamente la possibilità, Freddie Mercury non fece mai nulla per cercare di correggere i suoi denti – diventati, con il tempo, un vero e proprio marchio di fabbrica. Il motivo? Il compagno di band di Brian May, Roger Taylor e John Deacon era convinto che – la sua particolare dentatura – fosse il segreto del suo timbro eccezionale e del suono della sua voce.

View this post on Instagram

🌟 This is one of the few pictures of Freddie smiling fully without trying to hide his teeth and that’s why I think it’s very important to share this. The fact that Freddie didn’t feel free to laugh widley makes me very sad, because he was beautiful no matter what. That’s why I’m always very happy to see pictures like this ❤️ ⁣ ⁣ 👉 « In public when he laughed he would cover his teeth with his lips or bring up his hand. But at home, he relaxed. He let us see the real him. »⁣ – Peter Freestone (Phoebe) ✨⁣ ⁣ 🌟 Freddie was always self-conscious about his large front teeth. In most interviews and photos he rarely fully smiles. According to Peter, one of the reasons Freddie never had any work done on his teeth was the belief that the shape of his mouth was vital to the sound and timbre of his voice 🎙⁣

A post shared by Freddie Mercury/Queen fanpage (@freddie_mrcry) on

Come confermato da Tim Staffell – cantante degli Smile e compagno di vecchia data di Freddie – il cantante dei Queen voleva diventare a tutti i costi una rockstar. E, credendo che i suoi denti fossero la sua arma segreta, decise di rinunciare ad un aspetto più “normale” pur di proseguire nella propria carriera. “Secondo Peter Freestone, una delle ragioni per le quali Freddie non volle mai aggiustare i suoi denti, era la convinzione secondo la quale la forma della sua bocca fosse vitale al suono e al timbro della sua voce” si legge nella fan page sul cantante dei Queen.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.