gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury, la canzone con la quale comunicò la sua malattia ai membri dei Queen

Il 24 Novembre del 1991 ci lasciava una degli artisti più eccezionali della musica internazionale, e uno dei suoi performer più brillanti. Il 24 Novembre moriva – nella sua dimora di Garden Lodge – l’intramontabile frontman dei Queen, Freddie Mercury. La causa: una broncopolmonite aggravata dall’AIDS, di cui aveva saputo di essere affetto nel 1987. Una notizia, quella della sua malattia, sulla quale Mercury aveva voluto mantenere il più stretto riserbo, svelandolo a pochi, selezionati affetti. Come gli altri membri dei Queen: Brian May, Roger Taylor e John Deacon. 

QUEEN, LA PUBBLICAZIONE E LA COMPOSIZIONE DI INNUENDO

Nel 1991 i Queen danno alle stampe Innuendo, quattordicesimo album in studio per la band di Freddie Mercury. Un lavoro discografico unico nel suo genere, dato che si tratta dell’ultimo con il cantante ancora in vita. Le registrazioni erano iniziate nel 1989 ma – con la promozione, ancora in corso, per The Miracle – le operazioni procedevano a rilento.

Il 1989 è un anno di svolta sotto molti punti di vista. La sieropositività di Freddie Mercury – del quale era venuto a conoscenza due anni prima – si trasforma in AIDS. E’ per questo motivo che il frontman si trova costretto a rivelare le proprie condizioni – intorno alle quali aveva mantenuto il massimo riserbo – almeno ai restanti membri dei Queen.

FREDDIE MERCURY, I BRIT AWARDS E LE NOTIZIE SULLE SUE CONDIZIONI DI SALUTE

Nel corso delle sessioni di registrazione per Innuendo, Freddie Mercury continuò a mantenere segrete le sue reali condizioni ai mass media e alla stampa.Nel 1990 tuttavia, le indiscrezioni e le voci sulla sua malattia si fecero sempre più insistenti. In particolare dopo la serata di premiazione dei BRIT Awards, durante la quale il frontman apparve sul palco evidentemente deperito e provato.

Innuendo – che sarebbe dovuto uscire tra Novembre e Dicembre del 1990 – venne rimandato a Febbraio dell’anno successivo, proprio per la veloce escalation della salute di Freddie Mercury. Le sue condizioni di salute sempre più precarie e il clima generale di paura e dolore provato dalla band, si riflettono nella maggior parte dei testi di Innuendo.

INNUENDO, SIGNIFICATO E COMPOSIZIONE DI I’M GOING SLIGHTLY MAD

Una delle tracce più emblematiche e rappresentative di Innuendo, è il singolo I’m Going Slightly Mad, pubblicato il 4 Marzo del 1991 come secondo estratto dell’album. La particolarità del brano è il suo parossismo demenziale, la sua evidente esagerazione, voluta dall’autore, ovvero Freddie Mercury. All’epoca della composizione – a causa della trasformazione della sua sieropositività in AIDS conclamato – il cantante aveva rivelato la sua malattia a Brian May, Roger Taylor e John Deacon.

I’m Going Slightly Mad nasconde – sotto un’apparenza di ironia e sarcasmo – la malinconia della situazione che stava attraversando il frontman con la sua band. Come suggerito dal titolo, il brano parla della condizione sia fisica che mentale di Mercury – che ammicca ironicamente alla sua depressione.

I’M GOING SLIGHTLY MAD, VIDEO MUSICALE

Il video musicale di Slightly Mad è uno dei più iconici e rappresentativi dei Queen. Tutti i componenti della band sono vestiti e si comportano in modo assurdo, aumentando il carattere volutamente surreale dato al brano. Brian May indossa un becco da pinguino, Roger Taylor ha un bollitore in testa e siede in sella ad un triciclo. John Deacon ha un cappello da jolly e Freddie Mercury porta una parrucca e un casco di banane.

Il video di Slightly Mad è ricordato anche per il fatto di essere stato girato in bianco e nero. Un espediente con il quale si volevano occultare le ormai gravissime condizioni di Mercury, affetto da AIDS. Il suo aspetto debilitato è camuffato anche da grandi quantità di trucco e, lui stesso, si muove molto, così che la malattia non salta immediatamente all’occhio.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.