gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury, le ultime parole a Jim Hutton: “Non avevo mai capito quanto fossi…”

Bohemian Rhapsody – biopic musicale sulla vita e la carriera dei Queen – si interrompe nel 1985, anno dello storico Live Aid a Wembley. Possiamo vedere Freddie Mercury che – dopo aver svelato la propria sessualità a Mary Austin e aver interrotto la loro relazione – inizia a frequentarsi con Jim Hutton, conosciuto durante una festa a Garden Lodge. Ma com’è andata veramente la loro storia – solamente accennata nella pellicola? Scopriamo in questo articolo, i dettagli del secondo amore della vita di Freddie Mercury.

FREDDIE MERCURY E IL PRIMO INCONTRO CON JIM HUTTON: DIFFERENZE TRA BIOPIC E REALTA’

A proposito del primo incontro tra il cantante dei Queen e Jim Hutton, riscontriamo la prima incongruenza tra i fatti reali e Bohemian Rhapsody. Nella pellicola infatti, i due si incontrano a casa di Mercury, il giorno dopo uno dei tanti party selvaggi organizzati dal cantante. Hutton è stato assunto per ripulire e, dopo alcune avances da parte di Freddie, capisce che l’uomo ha bisogno di un amico.

DOVE SI SONO INCONTRATI IN REALTA’ JIM HUTTON E IL CANTANTE DEI QUEEN?

In realtà, quel primo incontro è avvenuto in modo totalmente diverso. Jim Hutton all’epoca lavorava come parrucchiere e aveva incontrato il frontman dei Queen in un club di Londra nel 1985. Fun Fact: l’uomo non aveva nemmeno riconosciuto Mercury. Per di più, non si trattò affatto di un colpo di fulmine come potrebbe suggerire il biopic sulla band britannica. Hutton frequentava un altro uomo in quell’anno e rifiutò l’offerta di un drink da parte di Freddie. Fu solo un anno e mezzo dopo, quando si rividero nello stesso luogo, che legarono sul serio.

FREDDIE MERCURY, LA STORIA D’AMORE CON JIM HUTTON

Dopo il loro secondo incontro, Freddie Mercury e Jim Hutton diventano inseparabili. Tanto che, il secondo si trasferisce a Garden Lodge dopo nemmeno un anno. “Nel profondo penso che volesse sentirsi sicuro con qualcuno che fosse con i piedi per terra e non impressionato dalla sua fama” dirà Hutton a proposito dei numerosi litigi intercorsi tra lui e il frontman.

Dopo un periodo iniziale di assestamento, la relazione tra i due prosegue in modo molto meno mondano di quanto si potrebbero aspettare i fan. Come sottolineato più volte, il cantante dei Queen aveva due personalità diverse – a seconda che stesse sul palco con Brian May, Roger Taylor e John Deacon – o a casa. “Tornavo a casa. Ci sdraiavamo insieme sul divano. Mi massaggiava i piedi e mi chiedeva come era andata la mia giornata” ha svelato Jim Hutton, a proposito della loro vita insieme.

JIM HUTTON, L’ULTIMO AMORE DELLA VITA DEL CANTANTE DEI QUEEN

Sebbene, all’epoca della loro relazione, il matrimonio tra coppie omosessuali non fosse stato legalizzato, Mercury e Hutton indossavano entrambi una fede. Un simbolo del loro amore e del loro impegno reciproco. Un sentimento che durerà fino all’ultimo giorno di vita di Freddie Mercury. La relazione tra i due viene infatti interrotta tragicamente il 24 Novembre del 1991, il giorno della morte del cantante dei Queen.

Tre settimane prima, Mercury aveva deciso di interrompere i trattamenti per combattere l’AIDS. E qualche giorno prima di andarsene, aveva chiesto al compagno di portarlo al piano inferiore, per vedere i suoi quadri. “Non avevo mai realizzato quanto fossi forte” dirà ad Hutton, nella loro ultima, reale conversazione.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.