gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, la storia dell’ultimo compleanno di Freddie Mercury

Vediamo la storia dell’ultimo compleanno di Freddie Mercury. L’ultima festa di compleanno di Freddie Mercury nel 1990 è stata una cena piena di gioia nella sua casa di Londra circondato dai suoi cari, tra cui Mary Austin e Jim Hutton. Non sorprende assolutamente che Freddie amasse organizzare feste di compleanno sfarzose, sempre condite da torte stravaganti e da ogni tipo di divertimento. Pare che lui, tra tutti i posti del mondo, amasse stare a Montreux, in Svizzera. La città elvetica divenne un santuario dove trascorse molti dei suoi ultimi mesi e incise la sua ultima voce in assoluto per l’album postumo Made In Heaven.

L’affetto di Dave Clark

A causa dell’AIDS, Freddie Mercury ha festeggiato i suoi ultimi due compleanni a casa a Londra. Nei suoi ultimi mesi e giorni una piccola cerchia ristretta gli teneva sempre compagnia e stava sempre con lui. Uno di questi era il collega rock star Dave Clarke, che era l’ultima persona con Freddie quando morì il 24 novembre 1991. Clark ha parlato con Express Online e ha descritto la loro amicizia e il suo divertimento alla festa di compleanno tipicamente sontuosa. Clarke ha detto: “Mi manca Freddie, come fanno molti suoi amici, perché ti ha fatto ridere, ti ha fatto sorridere. Era più grande della vita stessa. Veniamo tutti dallo stesso background. Ma lui aveva classe e stile, Freddie, senza dubbio”.

L’ultimo compleanno di Freddie Mercury

Clarke ha raccontato: “Il giorno del suo ultimo compleanno, ha appena invitato 30 dei suoi amici più cari e c’erano 30 portate diverse, fatte dal suo chef personale, Joe Fanelli, e 30 diversi tipi di vino da abbinare a ogni portata”. Clarke ha riassunto perfettamente la serata e il suo amico in due semplici parole: “Mai noioso”. La lista degli invitati includeva le persone più care e vicine di Freddie. La festa includeva Dave Clarke e la cerchia ristretta di One Garden Lodge (la sua casa). C’era l’amico e assistente di polizia di Freddie Peter Freestone, il suo chef ed ex fidanzato Joe Fanelli, il suo partner Jim Hutton e la sua ex ragazza Mary Austin.

Le foto della festa

Le foto che trapelano online vedono che c’è sempre Mary Austin alla destra di Freddie per tutta la cena. C’è anche una donna bionda alla sinistra del frontman dei Queen ed è l’attrice austriaca Barbara Valentin che si è avvicinata alla star quando viveva in Germania a metà degli anni ’80. Clarke ha descritto ciò che tutti gli amici di Freddie già sapevano, ovvero che il celebre frontman voleva molto bene ai suoi amici più stretti e privatamente lo dimostrava molto. Clarke ha aggiunto: “Era tutto molto artistico. Era piuttosto timido, Freddie. Sul palco, più era grande, meglio era: suonava per 100.000 persone ed era fantastico”.

Come era nella sfera privata

Ma come era nella vita privata? Clarke ammise: “In privato, era una persona adorabile, di grande classe, di grande stile. Voglio dire, aveva un Picasso nel suo bagno. Era qualcosa di stupefacente. Aveva uno stile fantastico, fantastico. E gli importava delle persone, il che era carino. Vedi i suoi video e pensi che sia totalmente fuori dal comune, ma non lo è. È solo una persona comune”.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.