gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, le dichiarazioni commoventi di Brian May: “Freddie Mercury sarà sempre con noi”

La figura di Freddie Mercury riesce ad essere incredibilmente importante nell’ordine della band e della formazione dei Queen, dal punto di vista prettamente artistico – dal momento che tutti i suoi grandi lavori permangono indiscutibilmente – e soprattutto ideologico. Non esiste persona, che ruota intorno ai Queen, a cui Freddie Mercury non manchi e che vorrebbe, in qualche modo, avere la possibilità di vederlo e ascoltarlo dal vivo. Tra questi non può certamente mancare Brian May, che ha ricordato ancora una volta il leader della band attraverso una serie di dichiarazioni commoventi. 

Le dichiarazioni di Brian May su Freddie Mercury

Il ricordo di Freddie Mercury è ancora vivo in Brian May, che non si nasconde nel ricordare con emotività il leader della band che l’ha reso grande e che l’ha portato al grande successo. Il rapporto che c’era tra i membri della formazione andava ben oltre la collaborazione artistica ed è per questo motivo che il ricordo che è in grado di offrire Brian May riesce ad essere così emotivo. Non c’è dubbio, secondo il chitarrista, che Freddie Mercury manchi a tutti e che tutti vorrebbero avere la possibilità di vederlo, ascoltarlo o parlare con lui dal vivo.

“A volte quando le persone ti fanno una domanda, abbiamo la sensazione di sapere cosa direbbe Freddie. Non è perché era prevedibile, ma conosciamo in qualche modo la sua imprevedibilità. E, naturalmente, era come un fratello per noi, quindi lo conosciamo molto, molto bene. Abbiamo creato l’intero scenario che è i Queen; tutto questo genere, tutta questa opera se vuoi della musica Queen. Ed è meraviglioso che le persone lo stiano scoprendo ora in modo ancora più dettagliato rispetto al passato. Quindi Freddie è sempre con noi. Deve farlo perché è un co-creatore. Ci sono momenti in cui mi sento triste, ovviamente, perché non è qui per divertirsi.”, ha dichiarato il chitarrista della band.

E ancora: “Ma soprattutto provo grande gioia per questa esperienza e per questo meraviglioso spettro di musica Queen che possiamo ancora esplorare, comunicare e condividere con un nuovo pubblico. Quindi è una bella sensazione che provo per Freddie.”

Brian May smaschera le fake news sulla morte di Freddie Mercury

Di recente, Brian May ha contribuito a smascherare quelle fake news che ruotano intorno alla morte di Freddie Mercury, troppo spesso mero oggetto giornalistico di speculazione e menzogna. Come ha dichiarato il chitarrista: “È tutto un casino. La storia giusta deve essere raccontata in qualche modo. I giornali erano pieni di varie cose, poco rilevanti per il funerale e tutto il resto.”

Brian May è voluto intervenire anche sulla questione relativa alla vita promiscua del leader dei Queen: “Questo ci rende molto arrabbiati. Certamente, non era selvaggiamente promiscuo. Non è stato consumato dalla droga. Aveva un atteggiamento molto responsabile nei confronti di tutti quelli a cui era vicino. Era una persona molto generosa e premurosa… mentre passava da una relazione a quella successiva, era sempre consapevole dell’effetto che stava avendo sulla vita delle persone.”

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.