Queen: Love Of My Life è pura poesia, ecco perché

Freddie Mercury è considerato uno degli artisti più celebri ed influenti nella storia del Rock. Amato da intere generazioni per il talento vocale fuori dal comune e per l’esuberanza della sua presenza scenica sul palco, l’immenso Leader dei Queen è stato consacrato all’eternità attraverso il suo magnifico lascito. Di lui, infatti, si ricordano pietre miliari della musica mondiale quali, Bohemian Rhapsody, Crazy Little Thing Called Love, Play The Game, Somebody To Love, We are The Champions e Don’t Stop Me Now.

Eppure, per ricordare la sua vena poetica, il romanticismo che da sempre l’ha contraddistinto e che, traspare chiaramente, con assoluta dolcezza, nella sua opera musicale; abbiamo scelto di analizzare il testo di Love Of My Life; alla ricerca dell’indole nobile del cantante che ha portato i Queen sul tetto del mondo, continuando a far innamorare milioni di giovani.

Love Of My Life esce come singolo nell’album Live Killers del 1979. La versione più celebre della canzone, infatti, non è l’originale del disco A Night At The Opera del 1975; ma come spesso accade per i gruppi di maggior successo nel Rock Classico, l’esecuzione dal vivo del concerto svoltosi a Francoforte, in Germania, durante il Live Killers Tour, rimane la più accreditata.

Il romanticismo struggente del Leader dei Queen

L’amore di Freddie Mercury per Mary Austin traspare in modo straziante, logora il cuore di chi ascolta e lo commuove in un turbine empatico che travolge spaventosamente. L’apporto di Mary Austin nella vita di Freddie Mercury e nell’opera discografica dei Queen è inimmaginabile.

Love Of My Life rappresenta la forma più limpida d’amore provata da Freddie Mercury per Mary Austin. Ciò che, agli occhi di tutti, sarebbe rimasto immutato negli anni, è stato in realtà oggetto di trasformazioni shockanti che hanno inviso l’animo; di per sé fragile, del leggendario cantante dei Queen.

Perdere Mary, anche solo per un istante, avrebbe generato un crollo indescrivibile nella vita di Mercury che; ispirandosi ai poemi del Dolce Stilnovo, esalta la figura della Austin nella sua vita come donna angelo, irraggiungibile e capace di elevare il suo animo, rivestendolo di nuova nobiltà. Il legame tra Freddie Mercury e Mary Austin ha stravolto i paradigmi classici con cui, fino ad allora, veniva identificato il sentimento amoroso. Mary Austin non ha mai abbandonato Freddie Mercury.

È rimasta accanto a lui fino alla fine ed è stata lei a comunicare alla sua famiglia la tragica notizia della sua morte. Ciò che tenne uniti Freddie e Mercury, andava ben oltre l’amore carnale. Freddie fu il padrino di battesimo del figlio della Austin, che accolse l’amato nella sua famiglia, stringendolo a sé nonostante la rottura del rapporto.

L’amore infinito per Mary Austin

Love Of My Life è un appello straziante a  riavere indietro l’unica persona capace di dare significato alla vita del Leader dei Queen. Al tempo stesso, il brano rappresenta una promessa d’amore incondizionato da parte del cantautore britannico. “Ricorderai, quando questo sarà finito; e ogni cosa sarà andata. Quando invecchierò, sarò lì al tuo fianco per ricordarti quanto ti amo ancora”.

Si tratta di versi emozionanti, cantati da Mercury nella terza strofa e che rimarcano un amore tanto forte e duraturo da andare ben oltre le volontà terrene dei due amanti. Love Of My Life è stata un caposaldo del gruppo nei vari tour. Il pubblico andava in visibilio quando i riflettori si spostavano sulla chitarra acustica di Brian May e l’atmosfera esplosiva ed energica del gruppo si diradava, lasciando spazio, almeno per qualche minuto, al tepore di un abbraccio, di un amore che stringe l’anima.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)