gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, quella volta che il gruppo entrò in crisi dopo il flop di…

Probabilmente I Want to Break Free è una delle canzoni più famose dei Queen e di Freddie Mercury. Risale tutto al 1984 e dall’album The Works. Il gruppo entrò in crisi dopo il flop di questo pezzo ma non dal punto di vista creativo e compositivo, ma da quel discografico. Nel Regno Unito il brano raggiunse il 3º posto nella hit-parade e di fatto fu un ottimo successo della band. Negli Stati Uniti però non andò benissima la questione e i Queen furono costretti a rivedere molti dei loro piani. E fu un peccato, perché la censura non è mai una bella cosa, anzi.

La scelta del video

Questa canzone parla di qualcuno che si sente intrappolato nella sua relazione e vuole “liberarsi” del suo amante. Sebbene fosse originariamente inteso come una prospettiva maschile del movimento di liberazione delle donne, è stato poi assunto come un inno per la propria libertà personale. L’idea di vestirsi da donna nel video venne suggerita da Roger Taylor e la band seguì alla lettera il suo consiglio. Ed ecco che uscì Freddie come casalinga, Roger Taylor come giovane ragazza di scuola, Brain May anch’esso nelle vesti di casalinga e John Deacon come nonna. Tutti vogliono “liberarsi” delle loro vite, soprattutto dopo il flop di una canzone del genere.

Un video epico e divertente

Roger Taylor aveva dichiarato all’intervista Q: “In passato avevamo fatto dei video davvero seri ed epici e pensavamo solo che ci saremmo divertiti. Volevamo che le persone sapessero che non ci prendevamo troppo sul serio, che potevamo ancora ridere di noi stessi. Penso che l’abbiamo dimostrato”. A ruota Brian May disse: “Tutti pensano che sia stata un’idea di Freddie perché sembra qualcosa che gli piacerebbe fare ma in realtà è venuto dalla ragazza di Roger in quel momento, stranamente”.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.