gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen: quella volta che presero il posto di David Bowie in TV e divennero la band più famosa al mondo (video)

Torniamo ancora una volta a parlare di uno dei binomi più interessanti del rock: quello formato da David Bowie e i Queen. Dopo esserci soffermati sul primo incontro tra il Duca Bianco e Freddie Mercury, sulla storia del brano ‘Under Pressure‘ e poi, ancora, sui continui litigi in studio di registrazione, vogliamo provare a stupirvi raccontandovi un aneddoto estremamente interessante su queste leggende delle musica mondiale.

Queen: quella volta che presero il posto di David Bowie in TV e divennero la band più famosa al mondo

Per raccontarvi questa storia è però necessario fare un passo indietro e tornare al 1974, anno in cui David Bowie pubblicò il brano ‘Rebel Rebel‘. Estratto come singolo dall’album ‘Diamond Dogs‘, Rebel Rebel divenne all’epoca l’inno di un’intera generazione glam -di cui tra l’altro Bowie era uno dei pionieri- e, a lungo andare, divenne anche uno dei più grandi classici del Duca Bianco.

Ricordato soprattutto per il suo iconico e inconfondibile riff, il singolo racchiude tutto il desiderio di ribellione del frontman londinese e, naturalmente, il bisogno di dare libero sfogo alla propria individualità. Arrivati a questo punto vi starete domandando che collegamento c’è tra Rebel Rebel -brano pubblicato da David Bowie nel 1974- e i Queen, la rock band più famosa al mondo.Non vogliamo tenervi troppo sulle spine, quindi ve lo diremo subito.

La performance dei Queen a Top of The Pops

Il brano, come dicevamo, fu pubblicato come singolo il 15 febbraio del 1974 insieme a ‘Diamond Dogs‘ come lato B e, in brevissimo tempo, ottenne un successo clamoroso. Pochi giorni dopo, il 21 febbraio, il famoso programma televisivo Top of The Pops avrebbe dovuto trasmettere un’esibizione pre-registrata di Rebel Rebel, qualcosa però non andò per il verso giusto e il filmato non arrivò in tempo. Senza alcuna registrazione tra le mani, i produttori mandarono in onda una performance di un quartetto emergente chiamato appunto Queen.

Freddie Mercury, John Deacon, Brian May e Roger Taylor all’epoca avevano infatti all’attivo un solo disco -l’album omonimo ‘Queen‘, pubblicato il 13 luglio del 1973– e, in quella speciale occasione, presentarono il brano ‘Seven Seas of Rhye‘, estratto proprio da quel primo album in studio.

La performance fu un successo e, poche settimane dopo –l’8 marzo del 1974- pubblicarono anche il secondo album in studio: Queen II. Una cosa è però certa: l’apparizione al programma televisivo Top of The Pops rappresentò per Freddie Mercury e soci un vero e proprio trampolino di lancio.

A proposito dell’esibizione, nel 2011 Brian May ha ricordato: “Quella fu davvero un’esperienza fantastica, molto emozionante. Ci ritrovammo all’improvviso a Top of The Pops e non c’era nulla di programmato.”

Roger Taylor, invece, è stato leggermente più critico: “Quel giorno c’era uno sciopero della BBC, quindi ci ritrovammo a registrare nello studio meteorologico.”

Il resto, come si suol dire, è storia.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)