gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, quella volta che Under Pressure venne copiata da…

Spesso capita di sentire una canzone e pensare “Ma questa mi sembra di averla già sentita”. È una cosa assolutamente normale, soprattutto nella musica hip hop e rap con il concetto del campionamento. Molti artisti rap e hiphop spesso prendono in prestito riff e arrangiamenti campionati da pezzi più o meno famosi per rifare una canzone da (quasi) zero. Basti pensare a Puff Daddy e il suo legame con i Led Zeppelin e i Police. Oppure quella volta che Marracash ha campionato il ritmo di Quelli che benpensano di Frankie High N RG. Vediamo ora perché Under Pressure è la canzone più moderna dei Queen e vediamo quella volta che Under Pressure venne copiata.

La grandezza del brano dei Queen con David Bowie

Indubbiamente Under Pressuure, proprio di partenza, ha due punti molto molto forti. Il primo è indubbiamente il riff di basso, scritto e composto da John Deacon, il quale è sicuramente noto per aver fatto dei riff di basso pazzeschi. Basti pensare all’altro riff famosissimo di Another One Bites The Dust. L’altro punto di forza che ha Under Pressure è la presenza incredibile di un autentico artista della musica rock quale David Bowie. Si trattò all’epoca di una collaborazione, quella tra i Queen e il Duca Bianco, veramente importante e molto particolare.

Una canzone moderna e forse campionata da…

Ma torniamo al fatto iniziale, perché Under Pressure è la canzone più moderna dei Queen. Nel 1990 il giro di basso è diventato la colonna portante del brano Ice Ice Baby di Vanilla Ice. Il campionamento è veramente palese e basta ascoltare le prime note per capirlo. Eppure all’inizio il rapper americano, il cui vero nome è Robert Matthew Van Winkle, aveva negato tutto. Aveva infatti detto che il suo riff, almeno quello del pezzo in questione, gli somigliava effettivamente, ma non era assolutamente campionato da quello di John Deacon.

La verità e la denuncia per plagio

Nel 2017 però Vanilla Ice ha ritrattato la sua versione e ha detto tutta la verità. Ha affermato: “Avevo deciso di comprare la canzone. Sono andato da Brian May e l’ho comprata, quindi la canzone è mia adesso. Ora è un po’ come Michael Jackson che possedeva le canzoni dei Beatles. Era più economico così piuttosto che far partire una causa legale. Quindi Under Pressure e Ice Ice Baby sono canzoni effettivamente mie.” È chiaro che il rapper è stato un po’ troppo arrogante e vanitoso, anche provocatorio se vogliamo. Anche perché i Queen e la società che gestisce i diritti dei brani di David Bowie, la Tintoretto, gli avevano mandato una denuncia per plagio.

L’accordo raggiunto

“E’ stato raggiunto un accordo con Vanilla Ice con il quale sono stati condivisi i diritti di pubblicazione della canzone.” Questa era stata la dichiarazione della band. Under Pressure venne copiata da Vanilla Ice e campionata per la genesi del brano Ice Ice Baby. La verità è finalmente giunta a galla, e per fortuna vogliamo aggiungere. L’importante è che il nostro caro Vanilla Ice non avesse iniziato un contenzioso giudiziario, altrimenti sarebbe stato molto difficile uscire illesi.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.