gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta che gli Strokes rubarono una canzone a Tom Petty

Come riportato da siti online e giornali sul web, Tom Petty e Julian Casablancas degli Strokes hanno raggiunto un accordo giudiziario su una canzone. Di cosa stiamo parlando? Semplice, di quella volta che gli Strokes rubarono una canzone a Tom Petty. Ma come è possibile che una canzone scritta da una delle band rock contemporanee più interessanti della scena abbia rubato una canzone di un grande autore e chitarrista come Tom Petty? È successo e così vanno le cose. Ma forse gli Strokes volevano fare un tributo particolare alla canzone…

La copia di un pezzo di Tom Petty & The Heartbreakers

Nel 2001, gli Strokes pubblicarono una canzone chiamata “Last Nite”. Alcune persone notarono subito che il groove di apertura del brano e il riff di chitarra nel pezzo suonavano in modo veramente uguale a un altro pezzo. Ma quale era questo brano? Sembrava di averlo già sentito in effetti, ma poteva anche essere solamente un caso fortuito. Alla fine ecco l’illuminazione di esperti e giornalisti, il pezzo degli Strokes era praticamente uguale a quello di “American Girl”, una canzone tratta dall’omonimo LP di debutto del 1976 di Tom Petty & The Heartbreakers.

Chi è stato uno dei primi a scoprire il misfatto?

Ma sapete chi fu il primo, o uno dei primi, a scoprire questa cosa? Uno di quelli che hanno sentito subito la somiglianza è stato lo stesso Petty, l’autore del pezzo. Pensate la faccia di Tom Petty quando ha sentito che un gruppo gli aveva praticamente plagiato una canzone senza averlo prima interpellato. Pazzesco, vero? Ebbene, Tom Petty nel 2006 aveva rilasciato una intervista per Rolling Stone e aveva detto: “Gli Strokes hanno preso ‘American Girl’ per fare ‘Last Nite’. C’è stata un’intervista che ha avuto luogo con loro dove lo hanno effettivamente ammesso. Mi ha fatto ridere a crepapelle. Mi sono detto poo “OK, buon per voi”. Non mi dà fastidio.”

Il video degli Strokes

Tra le altre cose gli Strokes vennero pure invitati ad essere la band di apertura di diverse date del tour del 2006 di Tom Petty & the Heartbreakers. Tra le altre curiosità relative a Last Nite, la band non voleva fare un video musicale, ma alla fine cedettero a un videoclip relativamente semplice. In pieno stile rock and roll, Julian Casablancas nel video esegue la canzone dal vivo senza andare pari pari con le parole. Quando sei di fronte a un cantante rock, lo sei per davvero. Gli Strokes rubarono una canzone a Tom Petty per davvero, ma lo fecero bene.

Un caso diverso dai Rolling Stones vs. Verve

Ecco, Tom Petty non era rimasto così tanto preoccupato di questa cosa. Tom Petty negli anni a venire raggiunse un accordo in tribunale con gli Strokes anche se non sappiamo effettivamente le cifre. Non è da tutti però, molti si sarebbero potuti arrabbiare moltissimo. Una cosa molto diversa era successa ai Verve di Richard Ashcroft i quali “copiarono” una parte di una canzone dei Rolling Stones. La band di Mick Jagger cominciò una battaglia in tribunale lunghissima che li vide vincitori. Solo qualche mese i Rolling Stones mollarono la presa e diedero tutti i diritti di utilizzo a Richard Ashcroft.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.