25 January, 2021, 15:58

Quella volta che i Beatles cantarono Elvis Presley (Video)

La storia della musica è ricca di storiche collaborazioni, solide amicizie e grandi omaggi. Capita, infatti, sempre più spesso di assistere a cover e/o arrangiamenti di pezzi di grandi star del rock, presenti e passate. Rendere omaggio ad un artista scomparso può essere però un’arma a doppio taglio: quando si interpreta un brano si rischia, infatti, di rovinarlo o, peggio, di emularlo in modo completamente errato. Prendete ad esempio Elvis Presley: le canzoni del re del rock and roll sono state reinterpretate da numerosissimi altri artisti. Alcuni hanno saputo onorare meravigliosamente il re indiscusso del rock, altri invece decisamente no. Oggi, a proposito di storiche cover e grandi interpretazioni, vogliamo raccontarvi di quella volta che i Beatles cantarono Elvis Presley.

Quella volta che i Beatles cantarono Elvis Presley

L’argomento di oggi è estremamente delicato: stiamo parlando, in fondo, di 5 leggende della musica mondiale. Da una parte abbiamo il solo ed unico re del rock and roll, dall’altra i Fab Four: John Lennon, Paul McCartney, Ringo Starr e George Harrison. Il leader dei Beatles, John Lennon, aveva in realtà pensieri molto contrastanti su Elvis. Da un lato, da buon pacifista, odiava il fatto che il leggendario cantautore di Memphis sostenesse il Presidente Lyndon B. Johnson. Dall’altro spesso e volentieri prendeva spunto dai brani di Elvis per le sue canzoni (un esempio palese è quello di Run for your Life). Da un lato pensava che l’atteggiamento del Re del rock and roll sul palco fosse a dir poco ridicolo, dall’altro però ammetteva che senza Elvis non sarebbero esistiti i Beatles.

Nell’estate del 1963, poi, i Beatles giunsero al BBC Paris Studio di Londra con una sola missione: interpretare un grande classico di Elvis Presley. Controversie a parte, i Fab Four non hanno mai cercato di nascondere la loro stima per il frontman di Memphis e, quell’anno, decisero di rendergli omaggio interpretando proprio un suo pezzo.

I’m Gonna Sit Right Down and Cry (Over You) e l’interpretazione dei Fab Four

La canzone in questione si chiama I’m Gonna Sit Right Down and Cry (Over You)” e fu composta originariamente da Joe Thomas e Howard Biggs e interpretata da Roy Hamilton. Elvis ne fece una versione molto più rockabilly e country, mentre i Beatles virarono sul vero e proprio rock and roll. La cosa interessante, poi, è che nonostante Ringo Starr avesse sempre professato una certa avversione verso gli assoli, la sua parte di batteria resta forse il vero punto forte del brano.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)