Quella volta che Paul McCartney sferrò un pugno in pieno volto ad Eddie Vedder

I Pearl Jam, nati a Seattle nel 1990, sono una delle band di maggior successo degli anni novanta. Nonostante ciò, il gruppo non ha mai badato alla fama e al successo, anzi. Durante la loro carriera i Pearl Jam hanno sempre avuto un atteggiamento anti-commerciale. Il frontman della band Eddie Vedder, in una recente intervista, ha spiegato un aneddoto piuttosto interessante su Paul McCartney.

Il pungo sferrato da Paul McCartney ad Eddie Vedder

In uno speciale DJ Set dedicato ai Beatles su Sirius XM, Vedder ha ricordato un episodio riguardante uno dei Fab Four: Paul McCartney. Il musicista, raccontando e mimando una sua vecchia lite con un uomo, diede accidentalmente un pugno in pieno volto al povero Eddie.

“Ricordo ancora il sapore del sangue in bocca.” Ha raccontato il frontman dei Pearl Jam, aggiungendo: “Paul alzò il braccio sinistrò per mimare il gesto ma, sfortunatamente, non si fermò in tempo. Il dolore durò per qualche giorno e poi il labbro si sgonfiò, alla fine è stato un momento molto divertente. Paul è uno dei pochi che può permettersi di sferrarmi un pugno e non subirne le conseguenze.”

Paul McCartney, mortificato, si scusò più e più volte con Vedder per il gesto inconsulto e il tutto si concluse con una grossa risata.

Il nuovo lavoro discografico dei Pearl Jam

I Pearl Jam, sono stati, insieme ai Soundgarden e ai Nirvana, i capostipiti del grunge. Negli ultimi mesi il mondo della musica rock e del grunge è stato in grande fermento dopo che sono iniziate a circolare voci circa un nuovo album della band. L’ultimo lavoro di Eddie Vedder e soci, infatti, risale al 2013 con l’uscita di “Lightning Bolt”: decimo album della band statunitense. Da allora i Pearl Jam sono stati impegnati in diversi tour, hanno partecipato a festival ed eventi, ma del nuovo disco nemmeno l’ombra. Alla fine, dopo tanta attesa, le voci e le speculazioni sono diventate certezza.

Dopo la notizia del nuovo lavoro discografico, non resta che attendere la conferma del tanto chiacchierato tour. E, a quanto pare, sembra altamente probabile che i Pearl Jam tornino in Europa nel giugno 2020: “sono pronto a suonare di nuovo con i ragazzi a andare in giro con loro, ma al momento non abbiamo niente in programma”, ha spiegato il chitarrista dei Pearl Jam McCready. Attenzione, perché una di queste tappe potrebbe essere proprio in italia, a Imola. Per adesso però, sfortunatamente, non c’è nulla di ufficiale: non ci resta che attendere e sperare.

Il musicista statunitense Mike McCready, parallelamente, si è dedicato anche ad un altro progetto: la colonna sonora del documentario su Johnny Cash. La pellicola prodotta da YouTube Originals, intitolata “The Gift: The Journey of Johnny Cash”, è uscita lunedì 11 novembre 2019.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)