gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta in cui Kurt Cobain imbrattò il pianoforte di Elton John pensando fosse di Axl Rose

La storia della musica è ricca di storiche collaborazioni, ma è anche piena zeppa di faide e litigi di ogni tipo: partendo dallo scioglimento dei Beatles e finendo con i continui scontri, verbali e non, dei fratelli Gallagher. La storia che stiamo per raccontarvi -però- ha ben 3 protagonisti, 3 grandi star della musica mondiale: Elton John, Kurt Cobain e Axl Rose. Che il frontman dei Nirvana e quello dei Guns N’Roses non si amassero era cosa ben nota a tutti, ma cosa c’entra in questo racconto Sir Elton John? Andiamo a scoprirlo insieme.

Gli MTV Video Music Awards del 1992

Per raccontarvi questa storia, però, è necessario fare un passo indietro e partire dall’inizio. Nel lontano 1992, durante gli MTV Video Music Awards, accade l’impensabile. In una scena dominata da una parte dal grunge di Seattle e dall’altra dall’hard rock di Los Angeles, i Guns N’Roses e i Nirvana non se le mandavano certo a dire.

E allora l’iconica voce di “Rocket Man” cosa c’entra in questa storia? Diciamo solo che Sir Elton John ebbe la sfortuna di trovarsi nel luogo sbagliato, al momento sbagliato. Quella sera, durante gli MTV Video Music Awards, i Guns N’Roses e i Nirvana si trovarono ancora una volta al centro di un confronto. In palio c’era il premio per il miglior video dell’anno e i due gruppi gareggiavano rispettivamente con ‘November Rain‘ e ‘Smells Like Teen Spirit‘.

La faida tra Kurt Cobain e Axl Rose

Nel backstage, nel frattempo, i membri delle due formazioni cominciarono a provocarsi e insultarsi pesantemente. Stando alle parole del frontman dei Nirvana, però, i Guns N’Roses erano a dir poco inavvicinabili:

“Dopo la nostra esibizione agli MTV VMA ci incrociammo con i membri dei Guns N’Roses, avevano almeno 30 guardie del corpo ciascuno. Ad un certo punto circondarono Krist, e Duff (McKagan) tentò di colpirlo, ma le guardie lo fermarono in tempo. Alla fine si dileguarono, ma durante tutta la serata ci fu un’aria di tensione, come se qualcosa potesse succedere da un momento all’altro.”

Lo sputo del frontman dei Nirvana sul pianoforte di Elton John

Poco dopo Kurt Cobain notò uno scintillante e bellissimo pianoforte bianco e, pensando fosse proprio quello con cui Axl Rose avrebbe dovuto eseguire November Rain, decise di imbrattarlo e…. sputare sui tasti. Purtroppo però, quel bellissimo pianoforte non apparteneva al frontman dei Guns N’Roses, ma a Sir Elton John. Non sappiamo quale fu la reazione del regale Elton durante l’esibizione, quello che sappiamo è che continuò a suonare il piano come se nulla fosse.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)