gtag('config', 'UA-102787715-1');

Radiohead, le canzoni più tristi della band britannica

I Radiohead, storica band inglese capitanata da Thom Yorke, hanno rilasciato alcuni degli album più belli della storia del rock. Una peculiarità della formazione di Oxfordshire è sempre stata quella di elaborare brani malinconici e, a tratti, tristi. La musica, in realtà, nella maggior parte dei casi è nata proprio per questo: per sollecitare le emozioni, belle o brutte che siano. E, Thom Yorke e soci, hanno sempre tentato di orientare il proprio sound verso una sfera sensoriale strettamente collegata alla malinconia. Oggi analizzeremo alcune canzoni della discografia dei Radiohead, proponendovi proprio quelle più tristi in assoluto.

Street Spirit (Fade Out)

I Radiohead possono piacere o meno, ma fatto sta che i loro lavori sono famosi in tutti il mondo. Spulciando nella loro discografia troverete una serie innumerevole di canzoni tristi e, una di queste, è proprio Street Spirit (Fade Out). Ultima traccia del secondo album in studio, ‘The Bends‘, la canzone in questione è una delle più acclamate della band di Oxford. Il frontman Thom Yorke durante un’intervista ha rivelato che l’ispirazione per il brano gli è venuta leggendo il libro “La via della fame” dell’autore nigeriano Ben Okri.

High and Dry

In questa speciale classifica delle canzoni più tristi dei Radiohead non poteva certo mancare High and Dry. Pubblicata nel 1995 come a-side insieme a Planet-Telex, High and Dry rappresenta il primo grande successo dei Radiohead in America dopo Creep. Ciononostante Yorke non ha mai amato questa canzone e una volta al riguardo disse: “Si, insomma non è brutta… è bruttissima!”

Motion Picture Soundtrack

Passiamo ora al terzo brano di questa speciale raccolta: Motion Picture Soundtrack. I Radiohead hanno cominciato a comporre questa decima e ultima traccia del disco ‘Kid A‘ (2000) nel lontano 1987 e, sebbene nessun membro abbia mai confermato la cosa, pare che il brano abbia delle allusioni suicide.

Let Down

Un altro brano da non escludere assolutamente da questa classifica è Let Down, estratto dal celebre album ‘OK Computer‘. Let Down, in verità, è stato pensato inizialmente per essere il primo singolo estratto dal disco, ma la scelta alla fine è poi ricaduta su Paranoid Android. La canzone, poi, difficilmente è eseguita dalla band durante i concerti dal vivo per via della sua complessità e dell’impossibilità di ricrearla sul palco.

True Love Waits

Al primo posto di questa speciale classifica c’è invece quella che è secondo la scienza è la canzone più triste in assoluto dei Radiohead: True Love Waits. Secondo una ricerca condotta da Charlie Thompson, data analyst che ha analizzato tutta la discografia dei Radiohead, True Love Waits è risultata proprio la più triste di tutte!

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)