Red Hot Chili Peppers, confermato un nuovo album con John Frusciante!

I Red Hot Chili Peppers hanno da tempo confermato il rientro nel gruppo dello storico e talentuoso chitarrista John Frusciante. Dal momento che John non sembra essere un tipo solamente interessato ai live, ma è molto più appassionato della scrittura di pezzi inediti, ha deciso di contribuire in maniera più pesante nei RHCP. Il batterista Chad Smith ha confermato che i Red Hot Chili Peppers stanno lavorando ad un nuovo album e che John Frusciante sarà autore di diversi brani insieme ai membri della band. Cosa possiamo aspettarsi da questo nuovo disco e quando potrebbe uscire? 2020 o 2021?

L’INIZIO DELL’INTERVISTA AL BATTERISTA CHAD SMITH

Dopo aver confermato alla fine del 2019 che il chitarrista John Frusciante è tornato all’ovile, i Red Hot Chili Peppers hanno ora annunciato che sono in corso lavori per un nuovo album. Parlando con Rolling Stone, il batterista Chad Smith ha confermato che la band, incluso Frusciante – che ha composto molti classici della band – sta scrivendo e registrando un nuovo album. In un’intervista sulla sua nuova mostra d’arte, Smith ha rilasciato alcuni dettagli sul nuovo materiale. Ha detto: “Mi hanno dato ordini severi per questa intervista di non parlare della band”. Ma sì, John è tornato nella band e tutti lo sanno. Siamo entusiasti“.

IL NUOVO DISCO DEI RED HOT CHILI PEPPERS

I festival sono gli unici spettacoli prenotati. Per ora, ci concentreremo principalmente su nuove canzoni e scrivere un nuovo disco. Siamo davvero entusiasti di fare nuova musica“. Quando gli è stato chiesto di chiarire se ciò significa che la band è nel mezzo della registrazione di nuova musica, Smith ha risposto: “Sì. È tutto ciò che posso dire“. È logico quindi pensare che i Red Hot Chili Peppers non faranno uscire questo nuovo disco nella metà del 2020 poiché impegnati nei vari festival. Passeranno, tra le altre cose, anche in Italia, al Firenze Rocks ed è naturale pensare che durante l’estate il gruppo sarà pienamente impegnato nei live.

LA PASSIONE DI CHAD SMITH PER L’ARTE

Il batterista dei Red Hot Chili Peppers Chad Smith è stato intervista mentre presentava la sua nuova collezione, The Art of Chad Smith, attualmente esposta alla galleria Russell Collection Fine Art di Austin. “Questo è un modo nuovo e divertente di esprimermi“, ha affermato. “Non ferirà i miei sentimenti se un appassionato di Basquiat non ama il mio lavoro“. L’avventura di Smith nel mondo dell’arte è iniziata nel 2015 quando il team di visual-art di Los Angeles SceneFour si è avvicinato al musicista. In precedenza avevano lavorato con batteristi celebri e con band quali Black Sabbath, Grateful Dead e gli Slayer per creare opere eclettiche e astratte.

LA STORIA DI FRUSCIANTE TRA ADDII E RITORNI

Il ritorno di Frusciante segna il terzo periodo di Frusciante con il RHCP, con il musicista inizialmente entrato nel gruppo nel 1988 in sostituzione di Hillel Slovacco che morì all’inizio di quell’anno. Frusciante ha suonato in diversi album importanti dei Chili Peppers come Mother’s Milk del 1989 e Blood Sugar Sex Magik del 1991. A causa del successo però si sentiva a disagio, era troppo sotto i riflettori a causa del crescente successo della band e se ne andò. Tornò poi a casa nel 1999 per Californication, componendo anche il disco By The Way e pure Stadium Arcadium, prima di lasciare di nuovo nel 2009. Al suo posto ci fu Josh Klinghoffer che si è esibito negli album I’m With You e The Getaway.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.