gtag('config', 'UA-102787715-1');

John Frusciante, Flea spiega perché il chitarrista ha sostituito Josh Klinghoffer

Il bassista dei Red Hot Chili Peppers Flea ha dato adito alla sua prima risposta pubblica alla domanda del momento. Come saprete, lo storico chitarrista dei Red Hot Chili Peppers John Frusciante, che aveva abbandonato per ben due volte la band, ha deciso di unirsi nuovamente al gruppo di Anthony Kiedis. I fan hanno risposto in modo estremamente positivo ed entusiasta a questa notizia, dal momento che Frusciante ha contribuito alla stesura dei migliori dischi dei RHCP. Ma perché John Frusciante ha sostituito Josh Klinghoffer nei Red Hot Chili Peppers?

Josh Klinghoffer lascia la band

Un fan ha chiesto, “Flea, cosa è successo a Josh?“. Flea ha risposto, molto diplomaticamente e sinceramente: “È un grande uomo, di amore, integrità e forza. Gli vogliamo bene e gli saremo sempre grati“. Josh Klinghoffer ha rotto il silenzio sulla sua uscita di Red Hot Chili Peppers un paio di giorni fa. An1m0usse, un utente su Reddit, ha detto: “Spero che John Frusciante accetti di suonare canzoni di I’m With You e The Getaway. Sarebbe un ottimo modo per onorare Josh Klinghoffer, l’uomo che ha salvato i RHCP per il suo ritorno”. Non sappiamo però se Frusciante effettivamente lo farà (e dubitiamo moltissimo di ciò).



I commenti dei fan
Un altro utente, un certo Vindepin, ha risposto alla richiesta precedente dicendo: “Penso che lo farà. Sono una parte molto più importante dell’attuale discografia della band di quanto non siano mai stati altri lavori e le canzoni sono suonate da quasi 10 anni. Mi piacerebbe vedere l’interpretazione di John delle canzoni.” Executiveearle interviene dicendo: “Quando si riunì dopo One Hot Minute, si rifiutò di suonare una qualsiasi di quelle canzoni dal vivo perché per lui era come guardare la moglie tradirti, o qualcosa del genere”.

Gli scontri tra Frusciante e gli altri chitarristi
John Frusciante lasciò la band in cattive condizioni e con moltissimi elementi oscuri, mai definitivamente chiariti. Fu pesantemente dipendente dalla droga e quando venne a sapere che era stato Dave Navarro ad entrare nei Red Hot Chili Peppers si arrabbiò. Non si adirò tanto perché era subentrato un nuovo chitarrista, ma perché il nuovo arrivato era proprio Navarro. Frusciante era sicuro che l’album successivo dei RHCP sarebbe stato lontano dai fasti e i fan gli diedero ragione, dato che One Hot Minute non ebbe il successo sperato. L’unico chitarrista veramente apprezzato e stimato da Frusciante è Klinghoffer, suo collaboratore frequente nei lavori solisti.



Perché è uscito Klinghoffer?

Nel 2009 John Frusciante aveva annunciato il suo secondo addio dai Red Hot Chili Peppers e aveva consigliato al gruppo Josh Klinghoffer. Dopo i due album I’m With You del 2011 e The Getaway del 2016, Klinghoffer è stato gentilmente accompagnato alla porta. Pare che la band volesse già da tempo un ritorno di Frusciante e, a seguito di una copiosa buonuscita, Klinghoffer era stato congedato (non in rapporti splendidi). Altre fonti, direttamente vicine a Flea, Klinghoffer si era stancato del gruppo e voleva semplicemente dedicarsi ad altri progetti. L’opera di coinvolgimento volta a far rientrare Frusciante è stata particolarmente difficile fino a quando Frusciante non è ceduto. È noto che Flea fosse un grande fan di Frusciante e che ritenesse il miglior chitarrista per la band. Lui e Kiedis hanno sempre tentato di richiamarlo all’ovile e finalmente ci son riusciti.



Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.