gtag('config', 'UA-102787715-1');

Red Hot Chili Peppers, Josh Klinghoffer: “Il ritorno di Frusciante è stato uno shock”

E’ stata la notizia bomba delle ultime settimane. Il clamoroso ritorno di John Frusciante nelle fila dei Red Hot Chili Peppers dopo dieci anni. Il chitarrista aveva annunciato la sua defezione nel 2009, salvo poi riprendere il posto di Klinghoffer. L’ufficializzazione è stata la ciliegina sulla torta di un periodo d’oro per la band di Anthony Kiedis e Flea. I RHCP faranno infatti il loro ritorno del Bel Paese in occasione del Firenze Rocks 2020.

RED HOT CHILI PEPPERS, L’ADDIO A KLINGHOFFER E IL RITORNO DI JOHN FRUSCIANTE

Alla fine di Dicembre 2019 i Red Hot Chili Peppers hanno letteralmente sconvolto i propri fan con una notizia clamorosa dopo l’altra. Prima è arrivato il post ufficiale in cui veniva annunciato l’addio della formazione a Josh Klinghoffer, chitarrista degli ultimi dieci anni. E poi – a breve distanza – il bentornato ad uno dei membri iconici dei RHCP, ovvero John Frusciante. 

Si tratta del terzo ritorno a casa per Frusciante, che aveva detto addio alla band nel 2009. Negli ultimi dieci anni Klinghoffer ha servito fedelmente i Red Hot Chili Peppers, ma è sempre stato percepito come un gregario dai fan della band. Nonostante i numerosi sconvolgimenti e le tante defezioni infatti, il pubblico sente come originale l’assetto formato da Anthony Kiedis, Flea, Chad Smith e ovviamente John Frusciante.

JOSH KLINGHOFFER PARLA DEL RITORNO DI JOHN FRUSCIANTE

La notizia del ritorno di John Frusciante nei Red Hot Chili Peppers presumeva, naturalmente, l’addio di Josh Klinghoffer. Ma nonostante la sostituzione lampo, l’ormai ex chitarrista ha ammesso di non provare rancore nei confronti dei suoi ex compagni di band. Intervistato da Marc Maron’s WTF Podcast, è tornato a parlare della separazione.

Il chitarrista ha ammesso che è stata una decisione abbastanza semplice, dettata anche dai suoi futuri progetti personali. Inoltre, per Klinghoffer: “John appartiene assolutamente a quella band. Quindi è per questo che sono contento per lui – ha detto Josh – Sono contento che sia tornato con loro”.

JOHN FRUSCIANTE, IL TERZO RITORNO NEI RHCP

Sebbene inizialmente Josh Klinghoffer avesse definito il ritorno di Frusciante come “uno shock”, si è poi detto non molto sorpreso dalla cosa. L’ex chitarrista ha ammesso di aver saputo che Frusciante e Flea avevano provato alcune volte assieme, nei mesi precedenti alla notizia. “John e Flea hanno un linguaggio musicale. Non sarò mai capace di competere con la storia che hanno loro due” ha detto Klinghoffer.

RED HOT CHILI PEPPERS, NUOVO ALBUM IN ARRIVO?

Dopo aver parlato del ritorno di John Frusciante in formazione, Josh Klinghoffer ha rivelato anche alcuni dettagli sul nuovo materiale dei Red Hot Chili Peppers. L’ormai ex chitarrista ha ammesso di aver lavorato al nuovo album – prima di allontanarsi dalla formazione – ma che niente è stato ancora inciso. La band mantiene per ora il massimo riserbo sul prossimo lavoro in studio, ma è certo che Frusciante parteciperà alle registrazioni.

“Se il ritorno di John fosse accaduto cinque anni fa, sarebbe stata dura per me – ha continuato a dire l’ex RHCP[…] Ora, dopo dieci anni, due tour e quasi tre album assieme, sono veramente orgoglioso di quello che ho fatto con loro. Sento che abbiamo creato qualcosa”.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.