gtag('config', 'UA-102787715-1');

Rob Halford: ‘ecco la canzone dei Judas Priest che vorrei eseguire dal vivo’

Torniamo oggi a parlare di uno dei personaggi più rappresentativi dell’heavy metal: Rob Halford. Conosciuto anche come ‘il Dio del rock‘, Halford -voce dei Judas Priest dal 1973 al 1992 e dal 2003 ad oggi- in una nuova intervista per ‘Rockin Metal Revival‘, ha parlato delle sue canzoni preferite dei Judas Priest e di quelle che non ha mai suonato dal vivo e che vorrebbe eseguire.

Rob Halford: ‘ecco la canzone dei Judas Priest che vorrei eseguire dal vivo’

Rob Halford è una colonna portante dell’heavy metal, uno dei personaggi più rappresentativi di quesot generee, su questo, non ci piove. Recentemente, il 29 settembre scorso per l’esattezza, il frontman dei Judas Priest ha pubblicato anche la sua personale biografiaConfess‘, piena zeppa di aneddoti e curiosità sulla sua brillante carriera. Intervistato di recente da ‘Rockin Metal Revival’, Rob Halford si è invece soffermato su quella serie di canzoni mai eseguite dal vivo con la sua band.

 

Alla domanda: ‘quale canzone dei Judas Priest ti piacerebbe eseguire dal vivo?’, Rob Halford ha risposto:

“Ho sempre desiderato suonare dal vivo “Rocka Rolla”. Ho sempre amato questo pezzo, scritto tra l’altro da Glenn (Tipton ndr.). E, sinceramente, non vedo perchè non dovremmo suonarlo dal vivo. Naturalmente, poi, ci sono tanti altri pezzi che non ho mai suonato dal vivo e che vorrei eseguire.”

Rocka Rolla, l’album d’esordio dei Judas Priest

L’iconica voce degli Judas Priest ha poi aggiunto:

“Non voglio anticiparvi nulla, ma il tour organizzato in occasione del nostro cinquantesimo anno di attività sarà pieno di sorprese e novità. Sarà veramente speciale, ve lo assicuro. Scaveremo nella nostra discografia ed eseguiremo pezzi mai eseguiti dal vivo. Il bello dei nostri spettacoli è proprio questo: che ti portiamo indietro nel tempo, nei decenni, attraverso la nostra musica. Stiamo lavorando a questo tour da un bel po’ di tempo e abbiamo intenzione di inserire vecchie canzoni mai eseguite dal vivo. Credo che tutto ciò darà al tour una marcia in più.”

Il pezzo scelto da Rob Halford, Rocka Rolla, è la seconda traccia dell’omonimo album del 1974. Si tratta, in pratica, del disco d’esordio della band heavy metal britannica e, nonostante non sia mai stato giudicato come un capolavoro, Rocka Rolla si configura come un album piuttosto singolare e decisamente diverso da qualsiasi lavoro discografico successivo. Questo anche per via di alcuni elementi rock, hard rock e progressive rock contenuti nei brani. Sound che difficilmente troverete nei successivi lavori discografici dei Judas Priest.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)