Robert Plant

Robert Plant è stato finalmente pagato per un concerto fatto negli anni ’70

Il cantante dei Led Zeppelin, Robert Plant, ha finalmente ricevuto 10 sterline che gli spettavanono per un concerto avvenuto più di 40 anni fa – durante una cerimonia di laurea universitaria. Il musicista ha aiutato la leggendaria figura dell’industria musicale, Rod MacSween, che ha avuto un ruolo chiave nella sua carriera.

Rod MacSween, uno degli agenti di maggior successo nel rock

Plant si è unito sul palco della cerimonia di laurea ad Honorem a Rod MacSween, uno degli agenti di maggior successo al mondo. MacSween ha scherzato che non aveva ancora pagato Plant per un concerto che ha suonato negli anni ’70 e gli ha offerto una banconota da £ 10. Plant ha scherzato dicendo che non era abbastanza.

L’agente ora rappresenta personalmente artisti rinomati come Aerosmith, Black Sabbath, Def Leppard, Guns’n’roses, Kiss, Lenny Kravitz, Maroon 5, Ozzy Osbourne, Pearl Jam,Scorpions, Tool e The Who. Nel 2015 ha ricevuto il prestigioso VIP Classic Rock Award. MacSween ha studiato chimica e statistica all’Università di Exeter, dove ha avuto un primo assaggio del mondo del rock lavorando inizialmente con i The Who.

Durante quel periodo entrò in contatto con artisti che erano nelle loro prime carriere musicali come Pink Floyd e la Band Of Joy di Robert Plant. Dopo la laurea, ha lavorato come agente presso importanti agenzie di prenotazione musicale prima di fondare ITB nel 1976. Durante la cerimonia di laurea, il professor Sir Steve Smith, vice cancelliere dell’Università di Exeter, ha reso omaggio al “incomparabile successo” di MacSween.

“È assolutamente ovvio per me che il successo di Rod – ha affermato Smith – come imprenditore non è semplicemente dovuto alle sue abilità e talenti unici: è al vertice del suo settore perché è anche appassionato di musica e perché durante la sua carriera ha avuto il tempo di costruire e coltivare relazioni autentiche con i clienti basate sul rispetto e sulla fiducia reciproci”

Il discorso di MacSween alla cerimonia di laurea

Nel suo discorso, MacSween ha spiegato come il suo ruolo di segretario sociale studentesco abbia fornito ”esperienze cruciali e memorabili” e ha detto di voler esprimere la sua sentita gratitudine per la laurea honoris causa.

“Il mio lavoro come agente musicale internazionale mi ha portato in contatto con famosi musicisti e band leggendarie, molte delle quali ero in contatto con i primi anni della mia carriera. Nutrita da una feroce lealtà e fiducia reciproca, queste relazioni sono durate attraverso i decenni e io sono profondamente orgoglioso di rappresentare alcuni dei più grandi musicisti e artisti del mondo.

MacSween ha incoraggiato gli studenti laureati a lavorare nelle loro future carriere con entusiasmo, fiducia e impegno, ad essere coraggiosi e forti e ad assumersi dei rischi.

Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)