gtag('config', 'UA-102787715-1');

Rocketman, tre nomination ai Golden Globes per il biopic su Elton John

Bohemian Rhapsody non è stato l’unico biopic musicale degli ultimi mesi. E’ stato seguito infatti a breve distanza dal film su Elton John: Rocketman. La pellicola – presentata in anteprima mondiale e fuori concorso al Festival di Cannes il 16 Maggio 2019 – ha riscosso grande successo a livello globale, sebbene non nell’ordine delle cifre incredibili del film su Freddie Mercury e i Queen. Ad ogni modo anche la storia del cantautore britannico ha interessato ed emozionato il pubblico tanto da avere un ottimo riscontro ai prossimi Golden Globes. Scopriamo in questo articolo tutte le nominations ricevute da Rocketman, diretto da Dexter Fletcher.

ROCKETMAN, LA STORIA DI ELTON JOHN AI GOLDEN GLOBES

Dexter Fletcher torna alla regia di Rocketman, pellicola ispirata alla vita del grande cantautore Elton John, ripercorrendone vita e carriera dalla Royal Academy of Music fino agli anni ’80. Sebbene la storia dei Queen posso apparire – ad un pubblico meno esperto – di gran lunga più interessante e avvincente, anche quella di Elton John non è da meno. La prova lampante sono le tre nominations ai prossimi Golden Globes.

Nel 1983 – l’anno dal quale prende avvio Rocketman – il nostro protagonista è infatti un depresso cronico, in continua lotta con i propri demoni, le droghe e l’alcol. John decide così di recarsi in un centro di riabilitazione – espediente utilizzato da Fletcher per inserire un flasback e scoprire così in retrospettiva la vita del cantante.

LA CARRIERA DI REGINALD DWIGHT

Elton John – all’anagrafe Reginald Dwight – vive un’infanzia e un’adolescenza non troppo felici nella Londra dei primi anni ’50. Risente dell’assenza di una figura paterna e rimane fortemente turbato dalla scoperta che la madre – con la quale vive – tradisce il marito con un altro uomo. Tuttavia, fin dai primi anni, rivela un innato e sorprendente talento per la musica – in particolare per il pianoforte. Alla fine del decennio – grazie all’aiuto e al supporto della nonna – si iscrive alla Royal Academy of Music.

La vita di Elton John inizia a subite uno scossone dietro l’altro. Innanzitutto si innamora del rock e inizia ad esibirsi in vari locali della zona. Una sera – dopo aver assistito allo spettacolo di una band afroamericana – decide di cambiare il proprio nome in quello con cui raggiungerà la notorietà globale. Infine deve fare i conti con un’omosessualità sempre più conclamata ed evidente.

L’INCONTRO CON BERNIE TAUPIN E IL SUCCESSO

Nel 1964 Elton John incontra Bernie Taupin – un giovane compositore con il quale formerà una delle partnership musicali più influenti e iconiche del periodo. Sebbene le etichette discografiche fatichino ad accettare i due giovani la svolta avviene nel 1970 quando John compone Your Song – con il testo di Taupin. Il successo è immediato. La notorietà del cantautore è direttamente proporzionale all’uso smodato che inizia a fare di droghe e alcolici. Per di più – la continua lotta con la sua omosessualità e una prima relazione dolorosa – lo spingono più volte in un oblio di depressione e solitudine. La pellicola fortunatamente si conclude con Elton John in riabilitazione che – dopo aver toccato il fondo per l’ennesima volta – decise di ripulirsi.

TRE NOMINATIONS AI GOLDEN GLOBES

Il biopic musicale sulla vita e la carriera di Elton JohnRocketman – si è aggiudicato dunque tre nominations ai prossimi Golden Globes. La 77esima edizione della premiazione si terrà il prossimo 5 Gennaio 2020 al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills. La pellicola di Dexter Fletcher è stata inserita in tre categorie.

  • Miglior Canzone Originale con I’m Gonna Love Me Again
  • Miglior Film Brillante
  • Miglior Attore in un Film Brillante per Taron Egerton

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.