Rockstar e il calcio: che squadra tifano le rockstar?

Rockstar e il calcio: non solo Cristiano Ronaldo!

Il possibile trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus ha certamente risvegliato gli animi calcistici di molte persone. Certamente i Mondiali di calcio hanno contribuito a non far assopire questi animi, ma non si sa mai… ad ogni modo, il talento portoghese in Italia potrebbe essere un lusso non soltanto per i tifosi juventini stessi. Immagine, qualità, talento tutte al servizio della nostra nazione. Ma non è di Cristiano Ronaldo che vogliamo parlare in quest’articolo, anche se il tema è pur sempre il calcio. Piuttosto, dato che il calcio del rock non manca – anche in alcuni riferimenti – vediamo il legame tra rockstar e il calcio… non solo Cristiano Ronaldo!

Steve Harris è tifoso del West Ham

La prima grande rockstar a confermare quanto diciamo è sicuramente Steve Harris, bassista e fondatore degli Iron Maiden, nonchè tifoso del West Ham. La sua passione per una delle tantissime squadre di Londra non è certamente un mistero, e lo stesso Harris non ha mai avuto paura nel sottolineare il legame tra rockstar e il calcio. In particolar modo, i simboli e i colori del West Ham sono sempre stati chiari, anche in un album dei Maiden.

Sul basso di Harris c’è, infatti, lo stemma del West Ham e i suoi polsini (insieme alla tracolla) riproducono fedelmente gli stici colori del club di Premier League. Sul retro della copertina di Somewhere in Time, inoltre, appare (in un tabellone) la scritta “Latest results: West Ham 7, Arsenal 3”. Fatto sta che Harris giocò proprio nelle giovanili del West Ham, come esterno basso, prima di dedicarsi alla musica che gli diede certamente più successo.

Noel Gallagher è tifoso del Manchester City

Grande passione calcistica anche per uno dei due fratelli Gallagher. L’ex Oasis Noel Gallagher (anche suo fratello Liam, a dire il vero) è tifoso del Manchester City, squadra che negli ultimi hanni sta facendo sempre meglio nel Campionato inglese (ne ha vinti due negli ultimi anni) e sta dando grandi soddisfazioni ai propri sostenitori. Proprio Noel in passato ha immaginato di costriuire una rock band ideale, inserendo all’interno i “fab four” – certamente in riferimento scherzoso ai Beatles -, quattro tra i suoi calciatori preferiti.

Nella lineup figurerebbero, secondo l’ex Oasis: George Best come cantante (per questioni di bellezza più che di qualità canore: “in ogni band che si rispetti il cantante dev’essere bello e quindi scelgo Georgie”), Zinedine Zidane come chitarrista (“in quel ruolo serve un mago e quel mago è lui, che porterebbe pure un tocco francese al gruppo”), Patrick Vieira al basso (“qui serve uno solido ed affidabile, una roccia per intenderci”) e addirittura Mario Balotelli, vecchia conoscenza anche del calcio italiano, alla batteria (“per suonarla devi essere un pochino matto e lui ci potrebbe anche aggiungerebbe del rap ogni tanto”).

David Gilmour è tifoso dell’Arsenal

Se parliamo di rockstar e il calcio non possiamo non considerare una delle rockstar più importanti di sempre: David Gilmour, tifoso dell’ArsenalProprio Gilmour dichiarò, in un’intervista, di aver posseduto, per anni, un abbonamento per Highbury (il vecchio stadio londinese in cui giocavano i Gunners). Lo stesso Gilmour aggiunse, nell’intervista, di essere «un tifoso davvero incostante»; insomma, in soldoni tifa chi vince e diventa infedele se non ci sono più vittorie. Ma concluse: «ho un debole per l’Arsenal».

Non solo: molte volte, sia Waters che Gilmour si sono intrufolati allo stadio senza essere riconosciuti; questo fu possibile data l’assenza di foto ufficiali dei due negli album dei Pink Floyd e i giochi di luce usati sui palchi che li nascondevano. Un indizio che sviò molti fu l’utilizzo, in Fearless, del celebre coro «You’ll Never Walk Alone», che portò a credere che i Pink Floyd tifassero Liverpool. Ma se proprio vogliamo riferirci a dei brani, allora non si può fare a meno di citare “The Gunner’s Dream”, brano di “The Final Cut” (nonostante nel pezzo si parli di tutt’altro).

Rockstar e il calcio: che squadra tifano le altre rockstar?

Non solo Steve Harris, Noel Gallagher e David Gilmour. Le loro storie sono certamente tra le più avvincenti, ma non sono gli unici che rendono valido la definizione di rockstar e il calcio. Tanto per citarne alcuni, Paul McCartney è un tifoso dell’Everton, altra squadra inglese non nell’Olimpo calcistico (negli ultimi anni) ma dalla grande storia; Bill Wyman, ex Rolling Stones, è tifoso del Crystal Palace.

Ian Gillan (Deep Purple), Mick Jones (The Clash) e Glen Matlock sono, invece, grandi sostenitori di una storica squadra inglese: il QPR, Queens Park Rangers. E ancora Eric Clapton, tifosissimo del West Bromwich Albion.

Barrio Viejo Rock&Roll: la rock band di Pablo Daniel Osvaldo

Un discorso all’inverso, ma pur sempre incentrato nel tema di rockstar e il calcio, potrebbe essere la passione di Pablo Daniel Osvaldo. Il centravanti argentino, che ha giocato – tra le altre squadre – in Roma, Juventus e Inter ha terminato la sua carriera calcistica prematuramente, per seguire la sua grande passione: la musica. E, in particolar modo, la musica rock.

La rock band di Pablo Daniel Osvaldo, fondata ormai da tempo, si chiama Barrio Viejo Rock&Roll e aveva avuto anche un discreto esordio. Tuttavia, nelle successive esibizioni (tra cui quelle tenute in patria, in Argentina) il pubblico è stato abbastanza scarso. Poco male, insomma… se si tratta di passione non ci sono numeri che tengano!

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.