gtag('config', 'UA-102787715-1');

Rolling Stones: quella volta che la band cantò in italiano (video)

I Rolling Stones sono, senza ombra di dubbio, uno dei gruppi che maggiormente hanno rappresentato il rock e, naturalmente, continuano a farlo ancora oggi con grande stile. Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood e Charlie Watts da oltre 50 anni dominano i palcoscenici internazionali, regalando sempre show unici ed indimenticabili. Il 23 settembre del 2017, in occasione del No Filter Tour (quattordicesimo tour delle pietre rotolanti), i Rolling Stones fecero tappa a Lucca in un unico, imperdibile, spettacolo in cui, tra l’altro, deliziarono il pubblico con una bellissima versione di “As Tears Go By” cantata interamente in italiano.

La data italiana del No Filter Tour

In quell’unica tappa italiana del No Filter Tour, iniziato il 9 settembre ad Amburgo e terminato il 9 luglio dell’anno dopo ad Atlanta, i Rolling Stones hanno deliziato i circa 60 mila spettatori con tanta buona musica e con sinceri e sentiti messaggi d’amore all’Italia.

Mick Jagger inizia subito a scaldare i presenti con un tenero messaggio d’amore, interamente pronunciato in italiano: “Ciao Lucca! Ciao Italia! Come state? Questa è la nostra prima volta in Toscana.” La vera sorpresa, però, arriva pochi minuti dopo: “Ragazzi, questa sera mi sento romantico…” afferma Jagger, prima di intonare “Con le mie lacrime“, versione italiana del brano “As Tears Go By“.

Il brano in questione, scritto dal duo Jagger-Richards in compagnia del loro manager Andrew Loog e pubblicata nel giugno del ’64, fu infatti tradotto in italiano da Danpa (nome d’arte di Dante Panzuti) e, nonostante non ebbe tutto il seguito dell’originale, riscosse comunque un parziale successo.

‘Con le mie lacrime’, la canzone cantata dai Rolling Stones in italiano

La traduzione di “As Tears Go By” appare abbastanza fedele all’originale ed è stata presentata dai Rolling Stones al pubblico italiano per ben due occasioni: a Milano nel luglio del 2006 durante il Bigger Bang Tour e a Lucca in occasione del No Filter Tour.

Naturalmente il concerto di Lucca è stato un susseguirsi di emozioni, un concerto unico ed inimitabile, degno del nome dei Rolling Stones ed estremamente redditizio per la band britannica. E, come faceva notare giustamente Mick Jagger durante lo show, ‘la gente che viene ad assistere ad uno spettacolo del genere vuole ascoltare pezzi che già conosce. E, del resto, anche io non potrei fare a meno di certe canzoni: sono parte integrante della mia vita.’

I Rolling Stones sembrano fregarsene altamente del tempo che passa e, nonostante abbiano 306 anni in quattro (Mick Jagger 77, Keith Richards 77, Ronnie Wood 73 e Charlie Watts 79) continuano ancora oggi ad essere dei punti fermi della storia del rock.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)