gtag('config', 'UA-102787715-1');

Sid Vicious: in arrivo un film sul bassista dei Sex Pistols con scene mai viste, tutte le info

Il mondo della musica è costellato di personalità di spicco che, prescindendo dai loro meriti personali e artistici, sono diventate delle vere e proprie icone culturali. Questo è stato il meccanismo per esempio, che ha preso un musicista mediocre come Sid Vicious e lo ha trasformato in una delle figure più iconiche e riconoscibili del punk inglese e di un certo movimento generazionale. Per questo motivo anche le fonti su di lui sono numerosissime, come i film e le pellicole che ne hanno tracciato la breve carriera o al relazione tumultuosa con Nancy Spungen. Scopriamo in questo articolo tutte le info sul prossimo film in arrivo sull’ex bassista dei Sex Pistols, con scene mai viste del suo ultimo concerto prima della morte.

SID VICIOUS, I SEX PISTOLS E L’INCONTRO CON NANCY SPUNGEN

Sid Vicious entra ufficialmente nei Sex Pistols nel 1977, dopo aver suonato ad una sola serata live come batterista e non prima dell’uscita di scena di Glen Matlock dalla formazione. Vicious all’epoca non sa suonare il basso ma viene scelto soprattutto per il suo aspetto e il suo stile, che ben si adattavano alla nuova temperie punk in arrivo da oltre oceano.

Dopo aver conosciuto Nancy Spungen, Sid inizia a fare uso di eroina e a mostrare un atteggiamento sempre più inconcludente e imprevedibile con la band. Nel 1978 ad esempio, durante il primo tour negli Stati Uniti con i Sex Pistols, insulta più volte il pubblico dal palco. Due giorni dopo l’ultimo concerto con la band, il bassista ha la sua prima overdose. Non ci vuole molto perché rompa definitivamente con gli altri membri e in particolare con John Lydon che aveva provato nuovamente a separarlo da Nancy.

LA BREVE CARRIERA SOLISTA DOPO LA FINE DEI SEX PISTOLS

A metà del 1978 Sid Vicious si trasferisce a New York assieme a Nancy e si esibisce in uno speciale concerto d’addio con i The Vicious White Kids, una band di supporto nella quale militava anche la compagna come corista. Proprio intorno a queste vicende e agli ultimi tragici avvenimenti che hanno segnato la vita del bassista dei Sex Pistols, si sono concentrati gli sforzi di alcuni registi e cineasti.

Nel 2016 ad esempio è stato rilasciato il documentario Sad Vacation: The Last Days of Sid and Nancy followed These Events. Ora, a distanza di ulteriori anni e a conferma di un mito che fatica a scomparire, il regista Danny Garcia vuole produrre una nuova pellicola dal titolo Sid: The Final Curtain.

DI COSA PARLA IL FILM IN ARRIVO SU SID VICIOUS?

Come riportato in un’intervista esclusiva per Express.co.uk, il produttore Nick Reynold ha svelato di cosa tratterà il nuovo film Sid: The Final Curtain. Nello specifico la pellicola si concentrerà sull’ultimo concerto dell’ex bassista dei Sex Pistols – tenutosi il 30 Settembre del 1978 – con scene mai viste prima. “La ragione per la quale lo stiamo facendo ora è che avevamo provato a reperire scene live dell’ultimo show di Sid al Max per il film Sad Vacation, ma non ne avevamo trovato nessuna” ha commentato Reynold.

“A quanto pare le registrazioni di quel live erano diventate come il Sacro Graal del punk, fino a questo momento – ha continuato a svelare il produttore di Sid: The Last CurtainAll’inizio Danny stava pensando di usarle per un upgrade di Sad Vacation. Ma dopo aver visto quanto erano buone ha capito che avremmo potuto basarci un intero nuovo documentario”. 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.